Assalto brutale a Crotone: uomo scaraventato a terra e derubato di 3.500 euro, due arresti

Erano 4 i rapinatori che lo hanno colpito più volte con calci, minacciandolo con un coltello. Sottratta anche una borsa e due telefoni cellulari
ragazze aggredite milano

La Squadra Volante della Questura di Crotone ha posto in stato di fermo di polizia giudiziaria due extracomunitari di origine egiziana, rispettivamente di 19 e 22 anni, ritenuti responsabile di una rapina consumata intorno all’una di notte nel capoluogo, in Via Paolo Borsellino. Un crotonese di 28 anni stava rientrando nella sua abitazione quando è stato aggredito da quattro soggetti i quali, dopo averlo scaraventato a terra, colpendolo ripetutamente con calci e minacciandolo con un coltello, gli hanno sottratto una borsa contenente effetti personali, nonché la somma di 3500 euro in contanti, e due telefoni cellulari.

La vittima ha chiamato la Sala Operativa della Questura, fornendo una descrizione dei malviventi, per cui gli agenti delle volanti si sono posti alla loro ricerca, perlustrando il territorio comunale. Dopo un paio d’ore, due dei quattro malviventi sono stati individuati a Piazza Pitagora e trovati in possesso di parte della refurtiva. Riconosciuti dalla vittima, medicata presso il pronto soccorso con una prognosi di 10 giorni, all’esito dell’attività sono stati posti in stato di fermo di polizia giudiziaria per concorso in rapina e lesioni personali, ed condotti presso la locale Casa Circondariale, a disposizione della Procura della Repubblica di Crotone. Dagli accertamenti effettuati dalla Polizia Scientifica e dall’Ufficio Immigrazione, uno dei due egiziani è risultato presente irregolarmente sul territorio nazionale, mentre l’altro ha presentato la richiesta d’asilo, ed è in attesa dell’esame della domanda da parte della competente Commissione Territoriale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved