Calabria7

Assenteismo, la Corte dei Conti condanna sette dipendenti dell’Asp di Vibo

Open vax days

La Corte dei Conti calabrese ha condannato per danno patrimoniale e danno all’immagine 7 fra dirigenti medici e dipendenti dell’Asp di Vibo Valentia, in servizio nel distretto sanitario di Serra San Bruno, accusati di essersi ingiustificatamente assentati dal posto di lavoro tra il 5 dicembre 2017 e il 24 aprile 2018 (periodo di osservazione da parte dei carabinieri).

A tutti i convenuti la Procura contabile contestava, oltre al danno patrimoniale avendo, comunque, percepito la retribuzione delle ore non effettivamente lavorate, anche di aver arrecato danno all’immagine dell’amministrazione di appartenenza. Unitamente ad altri indagati, invece, per il procedimento penale dovranno comparire a febbraio dinanzi al gup del Tribunale di Vibo Valentia. La locale Procura contesta loro i reati di truffa aggravata e false attestazioni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Non tira il freno a mano del camion durante litigio al mercato, ferito commerciante

Matteo Brancati

Allerta meteo in Calabria, annullati gli eventi della campagna della Prociv

Alessandro De Padova

Cocaina in casa, arrestato 55enne

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content