“‘Nduja, uova e baccalà” non erano codici per la droga, ma cibo. Vibonese assolto dall’accusa di spaccio

Il calabrese era indagato nell’ambito dell'operazione Blu Marine, che investigava il traffico di sostanze stupefacenti tra Abruzzo e la Calabria

Il Gup del Tribunale de L’Aquila ha assolto il calabrese Angelo Maiolo, difeso dall’avv. Sandro D’Agostino del Foro di Vibo Valentia, da ogni accusa nell’ambito della maxi operazione Blu Marine, istruita della locale DDA. L’indagine aveva quale fulcro un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati in materia di stupefacenti, capeggiata da soggetti albanesi che controllavano il territorio attraverso estorsioni ed accusati di svariate ipotesi di cessione di stupefacenti e traffico di armi.

L’accusa contro Angelo Maiolo

L’accusa contro Angelo Maiolo

Maiolo era ritenuto partecipe dell’associazione finalizzata all’acquisto e importazione, trasporto, detenzione illegale al fine di spaccio e cessione di grandi quantità di cocaina, eroina, hashish e marijuana. Si ipotizzava che il calabrese abbia contribuito materialmente al piano associativo quale fornitore di sostanza stupefacente all’organizzazione, attraverso stabili contatti in Abruzzo e in Calabria. L’imputato era anche indagato di avere agito in concorso con altri soggetti nella detenzione e trasporto di droga.

Maiolo è stato arrestato nel gennaio del 2022 e condotto presso la Casa Circondariale di Ivrea. La misura cautelare è stata confermata sia al Tribunale del Riesame per il solo reato associativo, così come all’esito del Giudizio di Cassazione. Da allora la difesa ha dovuto condurre una corposa attività di indagini difensive volte a dimostrare che i termini “nduja, uova e baccalà” non fossero termini criptici per come interpretati dagli inquirenti, ma che effettivamente Maiolo fosse impegnato sul territorio di Montesilvano in una rivendita di prodotti alimentari. Il Gup, all’esito dell’udienza ove la difesa ha avuto modo di illustrare le prove difensive che erano state raccolte e confluite nel fascicolo del difensore, ha assolto Maiolo da ogni accusa per non aver commesso il fatto.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved