Assoluzione Falcomatà, Saccomanno (Lega): “Sia un monito per il cambiamento del reato di abuso d’ufficio”

"Non è possibile che vi siano sentenze così discordanti che mettono in ginocchio una città e che deprimono la dignità delle persone"
comunali catanzaro

“La vicenda Falcomatà, come tante altre, deve far riflettere. Sotto l’aspetto umano, naturalmente, vi può essere soddisfazione per la fine di un incubo e, quindi, solidarietà e vicinanza al sindaco. Sotto l’aspetto politico, invece, non può che ravvisarsi un degrado della città che ha raggiunto i cosiddetti minimi storici e che non ha fornito quella necessaria spinta per cercare di far riprendere quel ruolo che merita e fornire adeguate risposte alla comunità”. Lo dichiara il Commissario regionale della Lega in Calabria, Giacomo Francesco Saccomanno.

“Sotto l’aspetto giuridico – continua Saccomanno – è fondamentale una riflessione che non può essere rimandata: non è possibile che vi siano sentenze così discordanti che mettono in ginocchio una città e che deprimono la dignità delle persone. Non si vuole condannare nessuno, ma, sicuramente, chiedere norme più chiare e processi più veloci. L’attuale andazzo della giustizia incrina, fortemente, la democrazia ed impedisce uno svolgimento corretto dell’attività amministrativa”.

Le conclusioni

“Quindi, o si cambia la norma per renderla più oggettiva e non lasciarla alla interpretazione dei magistrati oppure si deve creare un percorso diverso del processo e renderlo maggiormente celere. Sospendere un sindaco per una condanna di primo grado e poi accertare, giusto o sbagliato, dai magistrati dell’impugnativa che il reato non esisteva, vuol dire danneggiare per anni una città, un organismo, un ente. Forse, è arrivato il momento di fare chiarezza e di mettere tutti nelle condizioni di poter decidere con autonomia, ma con la massima tranquillità nell’interesse delle comunità che meritano di essere amministrate nel migliore dei modi“.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Effettuati 371 tamponi. Un morto nelle ultime 24 ore
Secondo le previsioni, l'adesione sarà massiccia e potrebbero saltare 1,5 milioni di visite, esami e interventi
Riconosciute tutte le aggravanti contestate dal pm: futili motivi, crudeltà e il fatto di aver compiuto il delitto durante la convivenza con la compagna
L'iniziativa mira ad alleviare le difficoltà di molte famiglie colpite dalla crisi economica
L'allarme è stato lanciato alle 15.45 e sul posto sono intervenuti l'elicottero del 118 e l'ambulanza con l'equipe medica
Lo comunica l'Arera spiegando che "la variazione è determinata interamente dalla diminuzione della spesa per la materia gas naturale"
La festività è stata vissuta anche quest'anno all'insegna della assoluta sobrietà con un pensiero particolare rivolto ai colleghi deceduti nel compimento del loro dovere
Nel corso della direttissima in Tribunale, è stato convalidato l'arresto e disposto l'ordine di presentazione giornaliero alla polizia giudiziaria
Cittadina marocchina ha giurato fedeltà alla Costituzione della Repubblica
Il giovane è in cella con un detenuto di 50-60 anni, un 'angelo custode', che in accordo con la direzione ha accettato di 'seguirlo'
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved