Atletica, si corre a Girifalco in memoria dei caduti di Monte Covello

Ultime battute prima dell’inizio dei Campionati Regionali Libertas di Corsa in Montagna nello scenario suggestivo dei costoni di Monte Covello dove oltre 39 anni fa perirono alcuni uomini dell’Arma dei Carabinieri nell’adempimento del loro dovere.

E la LIBERTAS CALABRIA attenta e vicina alle Forze Armate, con la collaborazione del Comitato Provinciale Catanzaro, della Fidal Calabria,del Comune, della Pro Loco e dell’Arma dei Carabinieri ricorderà domenica 21 luglio 2019 a Girifalco i caduti dell’incidente aereo in cui persero la vita il  gen. c. d’ a. Enrico Mino, il col. Francesco Friscia, il ten. col. Francesco Sirimarco, il ten. col. Luigi Vilardo, il ten. Francesco Cerasoli ed il brig. Costantino Di Fede.

E la LIBERTAS CALABRIA attenta e vicina alle Forze Armate, con la collaborazione del Comitato Provinciale Catanzaro, della Fidal Calabria,del Comune, della Pro Loco e dell’Arma dei Carabinieri ricorderà domenica 21 luglio 2019 a Girifalco i caduti dell’incidente aereo in cui persero la vita il  gen. c. d’ a. Enrico Mino, il col. Francesco Friscia, il ten. col. Francesco Sirimarco, il ten. col. Luigi Vilardo, il ten. Francesco Cerasoli ed il brig. Costantino Di Fede.

Il percorso di gara per le categorie assolute e master sarà di 15 km mentre le categorie giovanili,l’area promozionale,la gara non competitiva avranno percorsi cittadini.Per l’occasione l’Amministrazione Comunale ha messo in sicurezza tutto il percorso ed in particolare la zona in discesa dove ci sarà  il transito degli atleti e dei militari delle diverse forze armate dentro il sacrario-monumento dedicato ai militari scomparsi.

Alla manifestazione parteciperanno alcuni atleti di valore che il Presidente Regionale  Libertas Calabria e Componente la Giunta Regionale e Presidente della Commissione Tecnica Regionale FIDAL, Santo Mineo, ha invitato alla manifestazione.

Torna così dopo quattro anni di assenza una gara che vedrà circa 70 atleti salire sui costoni di monte Covello su un percorso duro,selettivo e tecnico.

La manifestazione è stata voluta dall’ amministrazione comunale con in testa il sindaco Pietrantonio Cristofaro e va ad inserirsi nel contesto delle manifestazioni estive organizzate dal comune di Girifalco e dellArma col Capitano Felice Bucalo in prima linea.

Un plauso va alle società che con la loro partecipazione andranno a giocarsi i titoli di campione regionale individuale e societario  libertas di corsa in montagna.

 RITROVO GIURIA E CONCORRENTI: Ore 15.30 sul corso Migliaccio.

PROGRAMMA GARE : ore 17.30 inizio con uomini e donne libertas e fidal per salire sui costoni di Covello e poi sarà la volta delle categorie giovanili ed area promozionale che andranno a giocarsi la maglia di campione regionale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Unico evento pubblico di Carnevale a Catanzaro, era inizialmente previsto per l'11 febbraio ma è stato rinviato a causa del cattivo tempo
La delegazione dei manifestanti ha portato al Vaticano la mucca Ercolina e un trattore da dare in dono al Pontefice
I vigili del fuoco sono al lavoro ininterrottamente. Annunziato lo sciopero nazionale di due ore indetto da Cgil e Uil per le morti sul lavoro
I malviventi hanno messo fuori uso le telecamere per rubare il patrimonio pubblico, provocando un danno di 80 mila euro
L'azzurro ha battuto in finale Alex De Minaur. Sarà il primo italiano a spingersi così in alto da quando esiste il ranking computerizzato nel tennis maschile
La presenza dell'arcivescovo al convegno "No all’autonomia differenziata, Si all’Italia unita dei Comuni” non è piaciuto al partito di Salvini
Il volontario 41enne regala sorrisi ai piccoli pazienti oncologici. Ha ricevuto la benedizione del Pontefice per lettera, ma lo vuole vedere di persona
“E se neanche gli arredi sono dignitosi, immaginiamo cosa accade nei settori più importanti!”, sostiene il consigliere regionale
Geograficamente la quantità di sanzioni si concentra di più a Nord, dove si paga l'84,3% dei verbali; solo il 15,7% è fra Sud e Isole
Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha accolto la tesi della difesa. La casa di cura era stata accusata per smaltimento illecito di rifiuti sanitari pericolosi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved