Calabria7

Aumento costi treni regionali in Calabria, Bevacqua: “Urge intervento Occhiuto”

Aumento costi treni Calabria

“Occorre intervenire urgentemente senza alcuna esitazione. La scelta di Trenitalia di aumentare il costo dei treni regionali fino al 60 % in più va assolutamente in controtendenza rispetto agli aiuti che i cittadini attendono”. È il capogruppo Dem in Consiglio regionale, Mimmo Bevacqua, a richiedere “con urgenza” un intervento diretto del Governatore Roberto Occhiuto.

“L’amara sorpresa”

“L’amara sorpresa per i pendolari calabresi – dichiara – non deve e non può essere sottaciuta da chi guida la nostra Regione. Dal mese di ottobre sono previsti aumenti indiscriminati per il biglietto dei treni regionali con aumenti che vanno dal 30% fino alle 60% per gli abbonamenti regionali”, scrive Bevacqua che parla di “aumento indiscriminato” ed “inammissibile. Soprattutto se si considerano i bonus trasporti dei mesi scorsi e la qualità “dei servizi che manca. Tutto ciò avviene solo in Calabria”.

Per il capogruppo del Pd, “Agli aumenti non corrisponde un servizio di qualità. Treni sovraffollati e vecchi oltre continui ritardi con notevoli disagi per i viaggiatori. La Regione – conclude Mimmo Bevacqua – intervenga tempestivamente, considerate le difficoltà delle famiglie in questo momento di grave crisi economica. Per i pendolari, per i cittadini, per i calabresi”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Arriva Siamo culture, ponte tra Oriente e Occidente

Francesco Cangemi

Bollette bruciate in piazza, protesta anche a Cosenza: “Non le pagheremo”

Maria Teresa Improta

Catanzaro, consiglio comunale, scintille tra la maggioranza

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content