Auto e moto abbandonate a Catanzaro, operazione della Polizia locale: al via le rimozioni

Sedici carcasse che contribuiscono al degrado della città rimosse in diverse zone: dal centro storico fino ai quartieri a sud

Nuova stretta della Polizia locale di Catanzaro contro gli abbandoni di veicoli in città. Gli agenti del nucleo Polizia ambientale hanno, infatti, provveduto a rimuovere sedici auto e una moto in diverse zone della città, dai vicoli del centro storico fino ai quartieri a sud, nell’ambito dell’attività di controllo che prosegue periodicamente su tutto il territorio.

“L’attenzione su questo fenomeno, che investe pesantemente il decoro urbano, resta sempre alta e vede l’amministrazione impegnata in prima linea per liberare le nostre strade dall’ingombro di mezzi e di carcasse che occupano illecitamente il suolo pubblico”, commenta l’assessore Marinella Giordano. “Lo abbiamo sottolineato tempo fa e continuiamo a ribadirlo oggi, i cittadini devono sapere che abbandonare veicoli sulle vie della città è un illecito per cui non esiteremo a ricercare e punire i trasgressori, ricordando che si tratta di rifiuti speciali dagli effetti nocivi per l’ambiente. Sottolineo, dunque, l’appello al rispetto delle regole e degli spazi comuni, sperando che gli interventi dei nostri vigili si possano ridimensionare facendo leva sul buon senso dei cittadini”.

“L’attenzione su questo fenomeno, che investe pesantemente il decoro urbano, resta sempre alta e vede l’amministrazione impegnata in prima linea per liberare le nostre strade dall’ingombro di mezzi e di carcasse che occupano illecitamente il suolo pubblico”, commenta l’assessore Marinella Giordano. “Lo abbiamo sottolineato tempo fa e continuiamo a ribadirlo oggi, i cittadini devono sapere che abbandonare veicoli sulle vie della città è un illecito per cui non esiteremo a ricercare e punire i trasgressori, ricordando che si tratta di rifiuti speciali dagli effetti nocivi per l’ambiente. Sottolineo, dunque, l’appello al rispetto delle regole e degli spazi comuni, sperando che gli interventi dei nostri vigili si possano ridimensionare facendo leva sul buon senso dei cittadini”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved