Calabria7

Auto elettriche, a Gioia Tauro le prime colonnine di ricarica veloce Ionity in Calabria (PUBBLIREDAZIONALE)

Viaggi a lunga percorrenza a bordo di auto elettriche, risparmiando tempo e denaro nel rispetto dell’ambiente. Da domani saranno attive in Calabria le prime due colonnine di ricarica veloce Ionity. L’azienda tedesca di proprietà delle case automobilistiche più conosciute al mondo (Volkswagen, Mercedez, Bmv, Kia, Audi, Porsche e Ford) ha inteso investire per potenziare la mappa delle charging station italiane. L’obiettivo è di servire l’intera Europa con ricariche veloci attraverso le oltre 400 colonnine attualmente in funzione sul territorio comunitario. Per questo motivo è stato esteso il progetto venendo incontro ad un mercato calabrese sempre più orientato alla motorizzazione elettrica.

Ricarica veloce auto elettriche in Calabria

Le due colonnine istallate all’interno dell’Eni Station di Gioia Tauro, in via Strada Statale 111 n° 225 (CLICCA QUI PER LA POSIZIONE) saranno operative dalla tarda mattinata del 20 gennaio. Consentiranno di avere un’autonomia di circa 300 chilometri permettendo agli utenti di viaggiare in serenità percorrendo anche lunghi tragitti. I dispositivi che hanno una potenza di 350 kilowatt sono stati testati sui due suv “green” della casa madre Volkswagen, Id 4 e Id 4 GTX, fornite dalla concessionaria Volkswagen di riferimento delle province di Catanzaro, Crotone, Vibo e Reggio Calabria, Bencivenni auto Spa nella persona del customer experience manager Salvatore Scarpino. “Mentre per ricaricare in casa la propria auto elettrica si impiegano 8 ore, – spiega Scarpino – nelle colonnine Enel i tempi si dimezzano, mentre l’attesa si riduce con le charging station rapide di Ionity a soli 20 minuti. Un’innovazione rivoluzionaria che risponde alla volontà di investire nella mobilità sostenibile in Calabria alla quale Volkswagen presta particolare attenzione”. Nei prossimi anni si prevede saranno posizionate altre 15 coloninne di ricarica veloce Ionity. Gioia Tauro è stata scelta come prima città per la posizione centrale che permette di coprire tutto il litorale tirrenico fino a Reggio Calabria con la possibilità di sottoscrivere abbonamenti per avere sconti sulle ricariche. Un primo passo verso il futuro.

 

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Carenza di personale all’ospedale di Cosenza, sindacati in piazza per chiedere nuove assunzioni

Damiana Riverso

Doppia preferenza di genere: “Wanda Ferro ha fatto dietrofront?”

Matteo Brancati

La legge del “Granillo” vale anche per l’ostico Rende: Reggina sempre più in alto

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content