Calabria7

Auto in fiamme a Corigliano Rossano, proprietario ricoverato dopo un pestaggio

Ieri pomeriggio un’Alfa 156 è stata fatta esplodere a Rossano, nel Cosentino. Ignoti hanno appiccato il fuoco all’auto del 41enne Gaetano Solferino, già noto alle forze dell’ordine. Le fiamme hanno poi provocato il boato che ha scosso la serenità dei residenti. Il mezzo era parcheggiato tra via San Bartolomeo e via Vallone del Grano. Il rogo ha inglobato anche la Fiat Punto che si trovava nei pressi dell’incendio, mentre al fianco dell’Alfa carbonizzata sono state ritrovate due mazze da baseball. Il divampare dell’incendio sarebbe seguito a un pestaggio ai danni del titolare del mezzo che è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso di Rossano per poi essere trasferito e ricoverato all’Ospedale di Cosenza con un trauma cranico.

Altri episodi di verosimile natura intimidatoria

Poche ore prima, nella notte, intorno alle 3:00, nel centro storico di Corigliano erano state date alle fiamme altre due auto in due zone diverse del rione Cavallerizza. In totale sono 35 i mezzi distrutti dolosamente dall’inizio dell’anno nel Comune di Corigliano Rossano. Questa mattina invece si è appreso che i Vigili del Fuoco sono intervenuti in contrada Muzzari, a nord di Corigliano dove è stato incendiato un capannone di 500 metri quadri che ospitava bestiame e attrezzature agricole. Una casa del proprietario, un 79enne del posto, che si trova a pochi metri dalla struttura, era stata messa a soqquadro a cavallo dell’incendio. Sugli episodi indagano i carabinieri della Compagnia di Corigliano.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Minacciò l’investigatore dei carabinieri di Vibo, il gup di Catanzaro manda boss a processo

Gabriella Passariello

Dal Reggino a Catanzaro: coppia in arresto per droga

nico de luca

Autobomba Limbadi: slitta udienza, madre vittima occupa stazione carabinieri

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content