Boato nella notte a Cosenza, due auto in fiamme

auto fiamme corigliano

Due auto in fiamme nel centro di Cosenza. In via don Carlo De Cardona, strada che collega via Nicola Serra a corso Fera, tra le 23 e la mezzanotte, il sonno degli abitanti della zona è stato interrotto dall’esplosione e dalle sirene.

Vigili del fuoco e polizia sul posto

Vigili del fuoco e polizia sul posto

Appena sentito il rumore delle auto in fiamme, passanti e residenti hanno chiamato i vigili del fuoco e la polizia. Le volanti e tre mezzi del 115 sono arrivati in un attimo in una città deserta e dormiente. L’incendio sarebbe partito da una prima vettura coinvolgendo poi la seconda. Le auto coinvolte sono una Ford Galaxy e una Fiat Barchetta. Sulla dinamica stanno indagando gli agenti della questura.

Matrice dolosa?

Chi ha sentito il boato racconta di aver visto un ragazzo fuggire dopo lo scoppio che ha mandato le auto in fiamme. A questa versione, alcuni hanno aggiunto di aver sentito, poco prima di ascoltare il crepitio provenire dalle macchine, come il rumore di una bottiglia di vetro che si infrange.

Se c’è stata una matrice dolosa o il lancio di una molotov saranno le indagini a stabilirlo e che potrebbero essere favorite dalla possibilità di usare le immagini che alcune telecamere installate su via don Carlo De Cardona potrebbero offrire.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Già vincitore di Amici Giofré torna nel ruolo di giudice. Ballerino calabrese ha lavorato con artisti come Jennifer Lopez e Ariana Grande
Mammoliti e Lo Schiavo: "Desideriamo portare all'attenzione un'emergenza del Vibonese: la garanzia del diritto alla salute per i cittadini"
"Eri un uomo libero e fino all’ultimo sei stato un combattente. La vivacità dei tuoi occhi era rimasta intatta malgrado il dolore"
Filippo Mancuso: "L’industria del calcio è una risorsa importante che sollecita il coinvolgimento di tutti i cittadini"
"In Calabria e Sicilia emigrazione giovanile, negazione di diritti basilari come quello alla salute o alla mobilità"
"La promozione è meritatissima e non vediamo l’ora di giocare in B”. "La squadra più forte del campionato"
A denunciare quanto accaduto è stata proprio la stessa società, secondo la quale "oggi è stata scritta una pagina nera"
Quello di oggi, è il terzo arrivo in tre giorni nella Locride. I migranti erano stipati a bordo di un peschereccio
Festa grande dopo la straordinaria cavalcata culminata con la vittoria del campionato
Match complessivamente equilibrato, al quale le Aquile hanno approcciato in maniera più “rilassata” e senza badare troppo ai dettagli
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved