Calabria7

Autofficina irregolare, sequestro nel Catanzarese

Si è concluso alle prime luci del mattino il servizio di controllo del territorio operato dai carabinieri di Lamezia Terme.

A Nicastro i Carabinieri della Compagnia e della Stazione Carabinieri Forestale di Lamezia Terme hanno proceduto a verifica di un’autofficina che è risultata priva di qualsiasi titolo autorizzativo. Al suo interno, inoltre, è stato sorpreso, intento a svolgere mansioni di meccanico e motorista, un soggetto sprovvisto della specifica abilitazione. Inoltre, con l’ausilio di personale della Sezione di P.G. – Aliquota Ambiente e Territorio della Procura della Repubblica di Lamezia Terme, sono state contestate una lunga serie di violazioni delle norme sulla gestione e lo smaltimento dei rifiuti speciali prodotti dall’attività. Oli, scarti, batterie, che venivano stoccate al suolo senza alcuna precauzione in attesa di essere smaltiti in maniera del tutto illecita. Nella circostanza sono stati deferiti tre soggetti e l’immobile e stato posto sotto sequestro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, capigruppo: soddisfazione per cambio senso di marcia corso Mazzini

manfredi

Cosenza, tre arresti e quattro denunce per droga

manfredi

L’editoriale, Regionali: Catanzaro come Milano nel ’92. Così, chi vince, si prende tutto

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content