Aveva in casa dosi di cocaina pronte per lo spaccio, ai domiciliari 23enne nel Cosentino

I carabinieri avevano notato dei movimenti sospetti e anomali nei pressi dell'abitazione del ventitreenne

Aveva in casa dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Un ventitreenne è stato arrestato in flagranza e posto ai domiciliari dai carabinieri, a Castrovillari, con l’accusa di detenzione illegale di sostanze stupefacenti. I militari della Compagnia della città del Pollino, nell’ambito di un controllo finalizzato a prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti, hanno notato dei movimenti sospetti e anomali nei pressi dell’abitazione del ventitreenne.

Al termine di una perquisizione domiciliare sono stati trovati e sequestrati otto grammi di cocaina nascosti all’interno della cucina dell’appartamento. La sostanza stupefacente era stata in parte già suddivisa in dosi e era pronta per la vendita al dettaglio. 
   

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il gruppo avrebbe segnalato più volte la rottura delle grate in ferro delle caditoie di raccolta delle acque meteoriche
L'episodio è avvenuto durante la commemorazione per la morte di Valerio Verbano, militante della sinistra ucciso nel 1980
scolacium
Le minacce ai politici per ottenere appalti nelle carte dell'inchiesta della Dda di Catanzaro "Scolacium"
È la prima che succede nella storia dell’ateneo cosentino. La lista AthenaRèF finisce nell’occhio del ciclone
L'uomo è stato trovato in possesso anche di un fucile, un'altra pistola, munizioni e droghe di vario tipo
Ritorna la stagione con “Dui Cambari e Serbizzi… e U Nunnu ‘Mparaventu”, dopo il successo di “Napoli Milionaria!”
Saranno aggiunti agli 11 già presenti nella Provincia. Procede il reclutamento dei medici italiani con i colloqui per le assegnazioni
La sorella del ragazzo è gravissima in ospedale. Il conducente è stato fermato e alla polizia ha detto di non essersi accorto di nulla
L’ultimo concorso ha distribuito premi per oltre 22,6 milioni di euro in tutta Italia, per un totale di oltre 600 milioni da inizio anno
Per Palma le principali criticità sono nella sanità e nella gestione dei fondi del Pnrr, dovuto alla complessità delle norme
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved