Calabria7

Avis Sellia Marina, rinnovato il direttivo

di Antonia Opipari – L’Avis comunale di Sellia Marina (Cz) ha un nuovo consiglio direttivo con a capo Carmine Pristerà. Assieme a lui Bernardina Vono in qualità di vicepresidente, Alessandra Doria (segretario), Pietro Mauro (tesoriere) e i consiglieri Filomena Valentino, Antonio Procopio, Franco Greco, Maria Paola Talarico e Scalise Nicola.

Le designazioni si sono svolte il 9 maggio scorso presso la sede Avis di Catanzaro, alla presenza del presidente provinciale Franco Pietro Parrottino.

Pristerà subentra ad Antonio Coroniti, fondatore e storico presidente del gruppo per quattro mandati: «21 anni fa ho cominciato praticamente dal nulla, non sapevo come e cosa fare ma mi sono mosso con passione e, se l’Avis selliese è cresciuta con me io l’ho fatto con a lei» sono state le parole del dirigente uscente, il quale ha voluto ringraziare e salutare «chi allora c’era con me a mettere in piedi l’Associazione». Coroniti ha anche garantito la sua collaborazione e auspicato di lavorare per il meglio.

«Grazie per la fiducia accordatami e soprattutto grazie al consiglio direttivo di Avis Provinciale, al suo presidente Parrottino, al segratario Franco Olivo e a quanti ci hanno sostenuto con la loro preziosa partecipazione. Un ringraziamento particolare ad Antonio Coroniti per il lavoro svolto finora» sono state le parole del neo eletto Carmine Pristerà. «L’Associazione Volontari Italiani Sangue ha una storia, delle regole ed un progetto – ha continuato -. L’appartenere ad Avis è importante per almeno tre motivi: riconoscersi nel suo passato e condividerne le radici culturali, apprendere e partecipare alle sue regole come punti di riferimento da e verso la struttura sociale, sostenere progetti di promozione per la tutela dei propri associati e la valorizzazione dei contenuti umani e socio collettivi della comunità in cui opera. E la sezione Avis di Sellia Marina ha mostrato, nel tempo, un interesse significativo nei confronti di tali impegni; tuttavia è necessario un’ulteriore sforzo per affrontare il progetto complessivo di Avis che abbraccia, oltre alle donazioni, l’assistenza alla salute del cittadino. In questa prospettiva rivolgo un appello ai soci, alle istituzioni, alle forze dell’ordine, ai professionisti, agli operatori del settore, ai giovani che si apprestano a donare: dateci una mano! Il recupero dei valori del nostro passato non può che attuarsi tramite un presente laborioso fatto di creatività, calore, impegno e chiarezza per cui serve il sostegno di tutti. Con l’auspicio d’intraprendere nel migliore dei modi il cammino comune che ci attende, auguro a tutti noi un buon lavoro».

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Controlli a Lamezia nel complesso popolare di Cerasolo

manfredi

Coronavirus in Calabria, sono 433 i nuovi casi positivi. 5 i morti

Damiana Riverso

Poliziotti aggrediti a Catanzaro, la solidarietà del Siulp

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content