Avviata stabilizzazione dei precari dall’Asp di Catanzaro, l’Usb sanità: “Passo avanti ma la lotta continua”

"La stabilizzazione del personale precario residuale - scrive il sindacato - rappresenta un passo avanti fondamentale, ma non risolutivo"
asp catanzaro

“Vittoria per i precari dell’ASP di Catanzaro!”. Esulta il sindacato Usb Sanità Calabria per un risultato importante: “Con la delibera numero 14 del 21 marzo 2024 – spiega infatti Usb in una nota – l’Asp di Catanzaro ha finalmente avviato la procedura di stabilizzazione per il personale precario residuale interno.
Un risultato ottenuto grazie all’instancabile lavoro dell’Unione Sindacale di Base e alla tenacia dei lavoratori stessi”.
“Ma questa – aggiunge il sindacato – è solo l’ultima di una serie di procedure di stabilizzazione che USB ha portato a termine negli ultimi anni. Infatti, la lotta per la stabilizzazione del precariato in sanità è iniziata nel 2020, durante l’emergenza pandemica. In quel periodo, i lavoratori precari dell’ASP di Catanzaro hanno prestato servizio con eroismo e dedizione, garantendo la continuità dei servizi sanitari in un momento di grande difficoltà”.

“Un passo avanti, ma la lotta continua”

“USB è stata da subito in prima linea per la loro tutela – si legge ancora nella nota – denunciando le condizioni di precarietà e l’inaccettabile sfruttamento a cui erano sottoposti. Grazie all’impegno del sindacato e alla mobilitazione dei lavoratori, si è finalmente giunti a questo importante risultato.
Un passo avanti, ma la lotta continua. La stabilizzazione del personale precario residuale rappresenta un passo avanti fondamentale, ma non risolutivo. L’ASP di Catanzaro, come tutto il Sistema Sanitario Nazionale, continua a ricorrere a contratti precari in maniera eccessiva, una pratica che mina la qualità del servizio sanitario e i diritti dei lavoratori.
Per tale ragione USB continuerà a battersi per la stabilizzazione di tutti i precari e per il rispetto del diritto al lavoro stabile e dignitoso. Continueremo a lottare anche perché siamo convinti che la lotta per la stabilizzazione è anche una battaglia per una sanità pubblica migliore, che tuteli i diritti di tutti i cittadini, come sancito dall’articolo 32 della Costituzione”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved