Calabria7

Ballottaggio Catanzaro, una poliziotta e un medico per Fiorita: “Cambiamo sul serio questa città” (VIDEO)

di Mimmo Famularo – Una “manager” per la sicurezza della città e un medico per “curare” disagio e degrado. Nicola Fiorita lancia un messaggio ai catanzaresi e presenta due dei suoi possibili futuri assessori in una potenziale squadra di governo che verrà definita se il prossimo 26 giugno sarà lui a trionfare vestendo la fascia tricolore. Un uomo e una donna, un medico chirurgo e una poliziotta. Politiche sociali e sicurezza i temi prioritari, uno agganciato all’altro. Ad occuparsene saranno, in caso di vittoria del centrosinistra, Venturino Lazzaro e Marinella Giordano. “Facciamo sul serio, questa città – ha dichiarato Fiorita – vogliamo cambiarla sul serio e siamo pronti a cambiarla davvero”.

Un manager per la sicurezza

L’ex vice questore Marinella Giordano, primo dirigente della Polizia di Stato in pensione si occuperà di quello che l’aspirante sindaco del centrosinistra ha definito l’ufficio della “città sicura”. “Ho chiesto e ottenuto la disponibilità di una persona straordinaria che ha dedicato alla sicurezza tutta la sua vita. Marinella Giordano – ha ricordato Fiorita – è una catanzarese che ama profondamente la sua città al punto di non riuscire a resistere al mio pressante corteggiamento. Per Marinella parla la sua storia professionale, sarà il manager della sicurezza, si occuperà dell’ufficio ‘città sicura’, che avrà il compito di predisporre azioni complete sul versante dell’illegalità e della criminalità nella città”. Nell’idea di Fiorita dovrà costruire la sinergia tra il Comune e le forze dell’Ordine affrontando, in particolare, due questioni: la sicurezza a Viale Isonzo e nelle periferie a sud della città e i nodi legati alla movida che recentemente hanno creato allarme nel quartiere Lido.

Un medico per curare disagio e degrado

Al tema della sicurezza si lega quella della battaglia al degrado che si vive in alcune aree di Catanzaro e al disagio con il quale convivono molti catanzaresi. Una sfida altrettanto difficile che Fiorita intende affidare a Venturino Lazzaro. “E’ un medico molto conosciuto che si occuperà – ha annunciato – dell’assessorato al Welfare in una visione molto ampia delle politiche sociali che per noi sono una priorità di questa città. Penso anche che per occuparsi di queste tematiche ci voglia quella sensibilità culturale che Venturino ha dimostrato in questi anni di possedere presiedendo il circolo culturale Placanica. Avrà il compito di curare questa città, le nostre famiglie, rimuovere le barriere architettoniche, cercare di far funzionare i servizi e dare risposte concrete puntando alla riduzione e alla rimozione delle disuguaglianze”. Al fianco di Fiorita ci saranno poi una serie di consulenti che presteranno il loro contributo alla città a titolo gratuito. Un altro nome? il professore e scienziato di fama mondiale Stefano Mancuso: “Ci ha dato la disponibilità  ad aiutarci per fare di Catanzaro una città vera”.

“Voto libero e stop alla rassegnazione”

Nicola Fiorita guarda con estrema fiducia al voto di domenica e lancia un messaggio a scettici e astensionisti. “Non mi interessano e non mi sono mai interessate le dinamiche dei pacchetti di voti degli elettori. Penso che noi stiamo offrendo a Catanzaro una possibilità straordinaria mai esistita e che questa possibilità diventa concreta con il ballottaggio che è di per sé un voto più libero. Adesso Catanzaro si sceglie il suo sindaco e lo sceglie liberamente. Noi offriamo una squadra in completa discontinuità. Non c’è più spazio per la rassegnazione e chi vuole cambiare lo può fare domenica in cinque minuti partecipando con un voto a questo mondo nuovo che sta nascendo a Catanzaro”.

LEGGI ANCHE | Ballottaggio Catanzaro, Fiorita gioca d’anticipo e annuncia i nomi di due assessori (VIDEO)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Udc, si riparte con Graziano e Arilotta. Le dimissioni di Fedele e il “caso Catanzaro”

bruno mirante

Bando smaltimento amianto, Vibo Democratica interroga il sindaco

Mirko

Catanzaro, Fiorita e Bosco: “Esiste progetto fattibilità per ristrutturare depuratore di Lido?

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content