Calabria7

Balneazione, non conformità a Guardia Piemontese ed a Rocca Imperiale

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza ha trasmesso oggi ai Comuni di Guardia Piemontese e Rocca Imperiale, al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione.

Risultato non conforme a Guardia Piemontese, con il valore di Escherichia coli pari a 830 (valore limite 500), il punto “50 mt dx Torrente Lavandaia”.

Risultato non conforme a Rocca Imperiale, con il valore di Escherichia coli pari a 9800 (valore limite 500), il punto “Torrente Canna”.

Come prevede la normativa, ora spetta ai Comuni, come d’altronde richiesto dall’Arpacal, comunicare all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d’intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, Decreto Calabria bis: Wanda Ferro interroga il ministro Speranza

bruno mirante

In fiamme 5 camion e un’azienda sulla strada statale 106, indagano i Carabinieri

Mirko

Comune Cosenza: “Mai corrisposte somme per debiti sindaco”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content