Bandiere Verdi 2023, da Montepaone a Nicotera: le venti spiagge calabresi a misura di bimbo

La spiaggia di Montepaone (CZ) porta la Calabria a quota 20, con Nicotera, Isola Capo Rizzuto e Soverato bandiere verdi da più di 15 anni

In Italia, da Nord a Sud, e all’estero ne sventolano in tutto 154. Nella sola Calabria ben 20, tra cui l’unica new entry del 2023. Sono le Bandiere Verdi, una ‘guida’ per i genitori in cerca di spiagge a misura di bimbi, scelte direttamente dai pediatri. L’elenco aggiornato è stato svelato oggi a Roccella Jonica (RC) dall’ideatore dell’iniziativa Italo Farnetani, professore universitario di Pediatria e presidente dell’International Workshop of Green flags. Ormai sono 2.903 i camici bianchi dei bimbi coinvolti nel progetto, medici italiani e stranieri che hanno candidato le mete marine ideali per le famiglie, le hanno studiate e accuratamente selezionate.

Montepaone porta le spiagge calabresi a quota 20

Montepaone porta le spiagge calabresi a quota 20

Il risultato è una lista di 146 spiagge italiane insignite della bandiera verde, a cui si aggiungono 5 località situate nell’Unione Europea e 3 in Africa. Per il 2023 una singola new entry, rispetto alla rosa dell’edizione 2022 interamente confermata: è il comune di Montepaone (CZ) che ha ottenuto il vessillo e porta il totale della regione a quota 20, confermandola sul gradino più alto del podio dei territori con più spiagge adatte ai baby-bagnanti.

Le assegnazioni seguono rigorosi criteri

Alcuni gruppi di pediatri hanno proposto anche altre 5 località, ma – spiegano gli organizzatori – non è stato raggiunto il numero necessario di specialisti proponenti (35) proprio perché non c’era unanimità di giudizio. “Questo dimostra anche l’accuratezza e lo studio approfondito che caratterizza la scelta dei pediatri e il rigore che viene attuato nell’assegnazione delle bandiere verdi”, assicurano i promotori. Tutti i camici bianchi hanno operato “in regime di volontariato, senza compensi, fini di lucro o intervento di sponsor”, aggiungono. Farnetani ha annunciato poi che si terrà a Roccella Jonica l’8 luglio, nella sala comunale del Castello Carafa, in collaborazione con l’aministrazione cittadina, il sesto International Workshop of Green flags, IX Convegno nazionale sulle Bandiere Verdi, e la cerimonia di consegna dei vessilli ai sindaci e agli ambasciatori insigniti.

Nicotera, Isola Capo Rizzuto e Soverato tra le 10 bandiere verdi più costanti

Durante la cerimonia di consegna dei vessilli verranno assegnate anche le speciali bandiere verdi realizzate per le località che hanno ottenuto più a lungo e ininterrottamente il riconoscimento. In 10 hanno conseguito ininterrottamente la bandiera verde per 16 anni: Cefalù, Iesolo, Lignano Sabbiadoro, Nicotera, Ostuni, Riccione, Sabaudia, San Benedetto del Tronto, San Teodoro, Viareggio. Altre tredici per 15 anni: Alghero, Formia, Gaeta, Gallipoli, Isola di Capo Rizzuto, Marina di Camerota, Marina di Ragusa, Montalto di Castro, Palinuro, San Vito Lo Capo, Soverato, Sperlonga, Vieste. Il tema del convegno scientifico internazionale, informa ancora Farnetani, sarà: sport in spiaggia in sicurezza. Con medici universitari e ospedalieri come relatori, l’evento scientifico ha già ottenuto il patrocinio del ministero della Salute.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il sindacato evidenzia una "inspiegabile" assegnazione dei fondi e bacchetta Occhiuto e il Dipartimento alla Salute in "silenzio assordante"
L'allerta, diramata dalla Protezione Civile, coinvolge un totale di 6 regioni. Ecco la mappa delle aree a rischio in Calabria
Nell'impatto, avvenuto in nottata, l'auto parcheggiata è stata scaraventata contro un palo dell'illuminazione
Latitante per 30 anni e in manette dal 16 gennaio scorso, è morto nella stanza blindata dell'ospedale de l'Aquila in cui ricoverato da agosto
Il giovane viaggiava su un mezzo "clone" di un originale di proprietà di una donna campana: alcune delle armi rinvenute sono ritenute "da guerra"
Dopo essere stati criticati, gli aggressori sono scesi dalla loro vettura per "punire" il giovane. Gli hanno sferrato calci e pugni e poi l'hanno travolto durante la fuga
"Una mamma, quando ha visto il figlio attaccato da molti calabroni, con coraggio non ha esitato a gettarglisi addosso per allontanarli"
Alla guida dell'auto c'era una cubana 42enne, rintracciata poche ore dopo l'incidente dai carabinieri
La protesta degli studenti andrà avanti per tutta la settimana con flash mob e presidi davanti agli atenei del Paese
Si va verso la riduzione dei farmaci per rispetto della sua volontà. Al suo capezzale è arrivata anche la madre
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved