Calabria7

Bando Miur su polo delle arti regionale, Abramo: “Occasione da non perdere”

Comune, Provincia, istituzioni e associazioni artistiche unite, tutte insieme, per partecipare al bando del Miur finalizzato alla creazione di un polo delle arti regionale.

È l’idea lanciata dal sindaco Sergio Abramo, che ha riunito in sala giunta tutti i responsabili (o loro delegati) dei grandi eventi e contenitori culturali del capoluogo: Fondazione Politeama, Accademia di Belle arti, istituto superiore di studi musicali Tchaikovsky, Università Magna Graecia, Magna Graecia film festival, Festival d’Autunno, Armonie d’arte, Marca, Altrove festival, Catanzaro design week, teatro Comunale, Museo del Rock, 4Culture e Amici della musica.

“Il bando per la creazione di un polo delle arti in ogni regione”, ha sottolineato il sindaco, “è un’occasione che Catanzaro può e deve cogliere al volo. Questa città ha i titoli, le manifestazioni e le idee per centrare questo importante obiettivo che la aiuterebbe ad acquisire ulteriore consapevolezza e autorevolezza in un settore – quello della cultura – nel quale sono stati fatti tanti passi avanti nel corso degli ultimi anni”.

Abramo ha ringraziato i partecipanti per aver aderito al suo invito, e ha sottolineato quanto “il Polo delle arti istituzionalizzerebbe la sinergia che, nei fatti, si è già instaurata da un pezzo fra tutti gli  enti coinvolti”.

La riunione convocata in Comune, alla quale ha partecipato anche il vicesindaco e assessore alla cultura, Ivan Cardamone, è solo la prima di una serie di incontri che nelle prossime settimane vedranno tutti i soggetti coinvolti partecipare alla definizione della proposta progettuale.

A breve verrà infatti istituito un tavolo di lavoro per stilare lo statuto alla base del costituendo Polo delle arti di Catanzaro. “Aver convocato le principali realtà culturali storicizzate più rappresentative della città – ha aggiunto Abramo – risponde anche all’obiettivo immediato di garantire una migliore promozione e programmazione nel settore a beneficio del territorio. Catanzaro è riconosciuta quale modello di riferimento regionale nell’ambito della produzione culturale ed è fondamentale muoversi in anticipo sui tempi, e in maniera concertata, per compiere un ulteriore salto di qualità”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, il 10 giugno presentazione biografia fumetti Cassiodoro

Matteo Brancati

Operazione Quinta Bolgia, Cassazione conferma scarcerazione di Pagnotta

Matteo Brancati

Turismo, al via la sesta edizione della Borsa a Catanzaro

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content