Calabria7

Bar e pizzerie, proroga a fine anno per dehors e tavolini all’aperto

Il 30 settembre decadranno quasi tutte le restrizioni introdotte per la pandemia. Non sarà più necessario indossare le Ffp2 su bus, metro, treni e taxi, ma anche dentro ospedali e ambulatori medici. Il 31 ottobre cesseranno i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro ma resterà la deregolamentazione dei dehors. È stata infatti prorogata fino a fine anno la possibilità per bar e ristoranti di realizzare pedane all’aperto. Lo prevede l’ultima bozza del decreto aiuti ter, che deve ancora essere pubblicato in Gazzetta.

Un nuovo articolo (“ulteriori disposizioni di sostegno alle imprese”) rispetto alla bozza entrata in cdm, estende al 31 dicembre, “salvo disdetta dell’interessato”, l’applicazione delle disposizioni decise nel 2020 per il covid, che consentono la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e spazi aperti di strutture amovibili, quali dehors, elementi di arredo, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Meteo in Calabria, rovesci e temporali in arrivo

Mirko

L’annuncio dell’Anas: “A novembre riapre il ponte sul fiume Allaro”

Maurizio Santoro

Fase 2, online la nuova autocertificazione: servirà per gli spostarsi fuori Regione

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content