Calabria7

Barca a vela con 75 persone a bordo si arena su una spiaggia dello Jonio

Continuano senza sosta gli sbarchi di migranti sulle coste crotonesi. Nella giornata di oggi sono stati due gli eventi gestiti dalla Prefettura di Crotone. Il primo sbarco è avvenuto alle prime ore dell’alba in località Le Cannella dove sono arrivate 75 persone a bordo di un’imbarcazione a vela che si è arenata sulla spiaggia. Stessa spiaggia dove da qualche settimana erano stati rimossi ben due relitti di precedenti sbarchi presenti da diversi anni. I profughi arrivavano tutti dall’Afganistan; tra loro 45 uomini, 7 donne e 23 minori di cui tre non accompagnati. Qualche ora dopo, al porto di Crotone sono sbarcate 74 persone la cui imbarcazione a vela era stata intercettata al largo della costa calabrese da unità navali delle forze dell’ordine. A bordo c’erano 53 uomini, 8 donne e 14 minori provenienti da Afganistan, Iran, Iraq e Turchia. Dopo le operazioni di sbarco i migranti sono stati condotti al centro di accoglienza di Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto.

Sbarco nella Locride

Ancora un doppio sbarco in Calabria, questa volta lungo le coste della Locride. Nel tardo pomeriggio di oggi, nel porto di Roccella Ionica, si sono verificati due “arrivi” nel giro di appena un’ora. In totale sono stati 108 i migranti tratti in salvo dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia Costiera di Roccella Ionica e condotti in sicurezza fin dentro la struttura portuale della cittadina ionica della Locride. Tra i profughi, in gran parte di nazionalità afgana, diverse donne e parecchi bambini alcuni dei quali con meno di due anni di età. Prima di giungere a Roccella Ionica in virtù di due operazioni di soccorso in mare compiute dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia Costiera, i 108 migranti si trovavano al largo della costa della Calabria a bordo di due distinte barche a vela alla deriva. Dopo gli sbarchi, tutti i profughi sono stati sottoposti al test del tampone anticovid da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Successivamente, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati momentaneamente sistemati in una tensostruttura realizzata nei mesi scorsi e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione civile. Col doppio sbarco di oggi è salito a 28 il numero di “arrivi” di migranti (oltre 2 mila) nel solo tratto di costa della Locride in questo primo semestre del 2022: di questi ben 25 si sono finora verificati al Porto di Roccella Ionica.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Serie C, prova di maturità superata per la Reggina

manfredi

Asp Crotone: riaprono gli ambulatori per le attività specialistiche

Andrea Marino

Approvato il nuovo Dl Covid, nessuna zona gialla ma si rientra a scuola

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content