Calabria7

Basso Profilo, il notaio Guglielmo in libertà: annullata la misura cautelare

Il Tribunale del Riesame ha deciso: il notaio Rocco Guglielmo torna in libertà senza alcuna misura cautelare. Annullato infatti il divieto di dimora a Catanzaro e l’interdittiva dalla professione per la durata di un anno disposti dal gip distrettuale di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Basso Profilo”.

Smontate le accuse del gip

Accolta in toto l’istanza presentata dagli avvocati Salvatore Staiano e Filippo Giunchedi che dinnanzi ai giudici del Riesame avevano anche presentato una consistente memoria difensiva tesa a smontare il castello accusatorio eretto dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

“Ho sempre rispettato la legge”

“Compiacimento per l’essenziale contributo” è stato espresso dall’avvocato Salvatore Staiano agli altri componenti del collegio difensivo, i legali Vincenzo Cicino, Giuseppe Mussari, Vincenzo Maiolo Staiano e Alice Piperissa  e Antonello Talerico, oltre al consulente Antonio Andrea Miriello. Proprio ieri, durante l’udienza camerale, il notaio catanzarese aveva rilasciato dichiarazioni spontanee ribadendo la sua estraneità ai fatti contestati: “Ho sempre rispettato la legge”.

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il notaio Guglielmo al Riesame. La difesa presenta un dossier

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro senza acqua durante il Coronavirus. I cittadini sono stufi

Mirko

Cis Intercomunale, sindaco Sellia: “Progetto per valorizzare valle del Simeri”

Matteo Brancati

Isca sullo Jonio, il 26 luglio torna “L’Albero di Canto”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content