Calabria7

Basso Profilo, raffica di rinvii a giudizio: ci sono anche Gallo, i Brutto e Gigliotta (NOMI)

aula bunker Lamezia

di Gabriella Passariello- A processo imprenditori, professionisti, esponenti delle Forze dell’ordine coinvolti nell’inchiesta della Dda di Catanzaro Basso Profilo, che ha portato il 21 gennaio scorso gli uomini della Dia, dei Carabinieri, della Mobile e della Finanza a notificare 50 misure cautelari, in un’indagine che ha svelato gli intrecci più nascosti tra ‘ndrangheta, politica e imprenditoria. Il gup del Tribunale di Catanzaro Simona Manna ha accolto la richiesta dei pubblici ministeri Paolo Sirleo e Veronica Calcagno rinviando a giudizio 48 dei 78 imputati che hanno scelto il rito ordinario, accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere di tipo mafioso, corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio, trasferimento fraudolento di valori, rivelazione e utilizzazione del segreto di ufficio, riciclaggio, accesso abusivo al sistema informatico e voto di scambio politico-mafioso. Tra questi l’imprenditore Antonio Gallo, espressione delle ‘ndrine Trapasso e Bagnato, sotto l’ala protettrice della cosca Ferrazzo di Mesoraca e di altre organizzazione criminali riunite nel nome della locale di ‘ndrangheta di Cirò, l’ex consigliere comunale di Catanzaro e l’allora assessore del Comune di Simeri Crichi, rispettivamente Tommaso e Saverio Brutto, che avrebbero favorito i progetti di ascesa di Gallo, presentandogli appartenenti alle Forze dell’ordine infedeli, “disposti a negoziare le informazioni riservate provenienti da ambienti interni all’autorità giudiziaria, cedendo al fascino del potere economico e delle risorse relazioni di Gallo”.  C’è anche l’imprenditore Umberto Gigliotta, che avrebbe fatto ingresso nella sfera criminale catanzarese grazie alla conoscenza di Francesco Trapasso, detto Franco “u rabbinu” e Salvatore Espedito Mazza, inteso “Stellina”, entrambi considerati organici al clan dei Gaglianesi di Catanzaro, un’articolazione delle ‘ndrine Trapasso di San Leonardo di Cutro e degli Arena di Isola Capo Rizzuto. Il processo nei loro confronti inizierà il prossimo 1 ottobre davanti ai giudici del Tribunale collegiale di Catanzaro

Tutti i nomi dei rinviati a giudizio

Enrik Baci; Antonio Santo Bagnato; Elena Banu; Tommaso Brutto; Saverio Brutto; Maria Rosaria Caliò; Eliodoro Carduccelli; Ilenzia Cerenzia; Nicola Cirillo; Ercole D’Alessandro; Luciano D’Alessandro; Vincenzo De Luca; Antonella Drosi; Valerio Antonio Drosi;  Mario Esposito; Santo Faldella; Antonello Formica; Antonio Gallo; Francesco Gallo; Glenda Giglio; Umberto Gigliotta; Odeta Hasaj; Giuseppe La Bernarda; Giuseppe Lamanna; Andrea Leone; Francesco Le Rose; Roberto Mari; Ieso Marinaro; Giovanni Mazzei; Antonio Melino; Liberato Giuseppe Paciullo; Daniela Paonessa; Rositsa Pazieva; Raffaele Posca; Andrea Rosa; Umberto Rotundo; Rolando Russo; Giovanni Lorenzo Servidio; Maurizio Silipo; Maria Teresa Sinopoli; Giorgia Sollecchia; Tommaso Stranges; Rosa Talarico; Matteo Tarantino; Luca Torcia; Rosa Torcia; Alberto Zavatta e Claudio Zavatta. Altri 25 imputati hanno optato per il rito abbreviato, mentre Andrea Rosa non è stato ammesso al rito alternativo, che verrà discusso il prossimo 13 settembre, per altri 4 imputati che hanno chiesto il patteggiamento il gup si è dichiarato incompatibile, rinviando gli atti al Tribunale di Catanzaro che dovrà decidere l’eventuale riassegnazione del fascicolo ad altro giudice e fissando l’udienza al 14 settembre (LEGGI)

Le tredici parti civili ammesse

Sono parti civili nel processo la Regione Calabria, la Provincia di Catanzaroil Comune di Catanzaro, il Comune di Sellia Marina, il Comune di Cutro; il Comune di Roccabernarda; Agenzia delle Entrate, il Ministero dell’economia e delle finanze; il Ministero dell’interno; il Ministero della difesa; presidenza del Consiglio dei ministri; Liberato Paciullo e Banca Intesa.

Il collegio difensivo

Tra i difensori impegnati nel troncone degli imputati rinviati a giudizio, compaiono tra gli altri i nomi degli avvocati Eugenio Felice Perrone; Salvatore Staiano; Vincenzo Cicino; Angela La Gamma; Enzo Ioppoli; Francesco Iacopino; Helenio Cartaginese; Vincenzo Varano; Fabrizio Costarella; Roberta Scozzafava; Antonio Lomonaco; Maurizio Belmonte; Piero Mancuso; Luca Cianferoni; Enzo De Caro; Armodio Migali; Gregorio Viscomi; Domenico Concolino; Vincenzo Marsico, Andrea Filici, Vincenzo Galeota, Lucia Conte, Francesco Verri, Vittorio Ranieri, Giuseppe Pitaro e Vincenzo Cardone.

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, tensione in aula bunker. Il finanziere si difende: “D’Alessandro? Un millantatore”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le mazzette di Gallo a Grande Aracri: “il 7% per ogni appalto”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, gli affari di Gigliotta con i Gaglianesi e i Trapasso nella nuova informativa della Dia

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, si aggrava la posizione di Gigliotta: i pm muovono nuove contestazioni

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Talarico e il nipote del prete raccomandato per superare gli esami a Catanzaro

LEGGI ANCHE | Maxi blitz “Basso Profilo”, la Dda di Catanzaro chiede il processo per 78 imputati (NOMI)

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il sistema delle truffe a Catanzaro e il ruolo dell’imprenditore Gigliotta

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, altri guai per i Brutto: denunciati per evasione dai domiciliari

LEGGI ANCHE | Voti in cambio di appalti, il ruolo dei Brutto a sostegno dell’Udc e l’imprenditore al servizio del clan

LEGGI ANCHE | Atti falsi per intestare società a teste di legno: “il notaio Guglielmo deve chiudere un occhio”

LEGGI ANCHE | Dall’aeroporto di Crotone al Pugliese di Catanzaro, gli appalti del “principino” nel mirino della Dda

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il notaio Guglielmo al Riesame. La difesa presenta un dossier

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il Riesame sul notaio Guglielmo: “Nuove conversazioni smontano le accuse”

LEGGI. ANCHE | “Basso Profilo”, il decreto di intercettazione che inguaia politici e imprenditori

LEGGI ANCHE | “Basso Profilo”, le spie dell’imprenditore Gallo all’interno della polizia giudiziaria

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il Riesame sui Brutto: “Cerniera tra corrotto e corruttore. Privi di scrupoli

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il notaio Rocco Guglielmo può tornare a lavorare

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le assunzioni fittizie a spese del Comune: “Sono stato il più scaltro”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le soffiate del finanziere al consigliere di Catanzaro: da Farmaeko alla Verdeoro

LEGGI ANCHE | Operazione Basso Profilo, da Talarico a Guglielmo: 50 misure cautelari (NOMI)

LEGGI ANCHE | Basso Profilo di Gallo tracciato dai pentiti: ” ‘ndranghetista senza battesimo”

LEGGI ANCHE | Gli atti inediti di Basso Profilo, gli appalti facili a Gallo e la “mazzetta” a Talarico

LEGGI ANCHE | Non era sua la voce intercettata: incubo finito per l’ex assessore arrestato ingiustamente

LEGGI ANCHE | Ironia della sorte per Gallo, da intoccabile a “Borderland” in carcere con “Basso Profilo”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Gratteri: “Ecco il patto tra ‘ndrangheta, imprenditoria e politica”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il massone catanzarese al servizio dell’imprenditore Gigliotta

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, la loggia massonica Pasquale Saraco: “Abbiamo espulso Marinaro”

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Operai morti sul lungomare a Crotone, il gip riserva la decisione sui due dirigenti

Damiana Riverso

Ludopatia nel Catanzarese: perde 700 euro e spacca slot con sgabello

manfredi

Processi “aggiustati” a Catanzaro, i verbali senza omissis di Petrini depositati venerdì

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content