Calabria7

Basso Profilo, Riesame-bis per revocare il sequestro dell’immobile di Paonessa

bagalà

Un immobile acquisito all’asta al prezzo di 145mila euro e posto sotto sequestro dal gip di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Basso Profilo” che ha scoperchiato una serie di presunti intrecci tra imprenditoria e ‘ndrangheta nella città capoluogo di regione. Per l’accusa un’operazione patrimoniale sproporzionata rispetto al reddito dichiarato da Daniela Paonessa, 46 anni di Catanzaro, accusata di essere una “testa di legno” dell’imprenditore Umberto Gigliotta e imputata per associazione a delinquere di tipo mafioso, riciclaggio, intestazione fittizia di beni e distrazione dei fondi nel troncone ordinario del processo che si sta celebrando dinnanzi al Tribunale collegiale di Catanzaro. La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha tuttavia annullato con rinvio l’ordinanza con la quale il gip del Tribunale catanzarese aveva disposto il sequestro preventivo dell’immobile.

Il ricorso della difesa e la versione dell’accusa

Accolto il ricorso presentato dagli avvocati Vincenzo Cicino e Vincenzo Varano che avevano depositato una memoria con la quale si precisava come proprio in relazione all’immobile sito a Catanzaro non vi fossero i requisiti per procedere al sequestro in quanto acquisito all’asta mediante il versamento di una piccola somma a titolo di anticipo (circa 22mila euro) mentre per la parte consistente sarebbe stato erogato un mutuo. Secondo l’accusa, però, vi sarebbe un arretrato di ben 19 rate e l’immobile sarebbe stato locato solo a partire dal giugno del 2020 per un importo pari a 3600 euro avvalorando quindi la tesi che aveva indotto il Tribunale del Riesame di Catanzaro a respingere un primo ricorso proposto dalla difesa. Secondo i giudici catanzaresi infatti non si dimostrerebbe la provenienza lecita delle somme pagate a titolo di rata. “Pertanto – si legge nel provvedimento del Riesame – viste le attività illecite poste in essere dall’indagata, tali beni sono piuttosto riconducibili ai profitti da reato e dunque deve essere mantenuto il vincolo reale in atto su di essi”. Nel ricorso presentato in Cassazione gli avvocati Cicino e Varano hanno chiesto l’annullamento dell’ordinanza emessa dal Tribunale del Riesame di Catanzaro richiamando una serie di pronunciamenti della Cassazione a sezioni unite e precisando che “la sproporzione rilevata si riferisce ad un determinato periodo di tempo, al di fuori del quale il sequestro non trova giustificazione; d’altra parte, l’indagato può dimostrare la legittima provenienza dei beni limitando le sue allegazioni al periodo preso in considerazione dal pubblico ministero, senza dover assolvere alla probatio diabolica di dimostrare la legittimità dell’intero suo patrimonio”. La Suprema corte ha quindi annullato l’ordinanza decidendo di inviare gli atti nuovamente a Catanzaro per un nuovo giudizio del Tribunale del Riesame chiamato a dirimere la questione in diversa composizione.

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Marinaro e Paonessa restano ai domiciliari

LEGGI ANCHE | Basso profilo, condannato a cinque anni l’ex assessore Talarico. Assolto il notaio Guglielmo

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Talarico condannato: “Sentenza amara e destabilizzante”

LEGGI ANCHE | Da Basso Profilo a Brooklyn, gli affari dei fratelli Sgromo con Gallo e Gigliotta

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il verbale del neo pentito che incastra imprenditori e professionisti catanzaresi

LEGGI ANCHE | I Basso profilo, i “non ricordo” e i “presumo” della moglie del pentito

LEGGI ANCHE | Basso profilo, in aula le rivelazioni del neo pentito. Attesa per le dichiarazioni della moglie

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, spunta in aula un nuovo collaboratore di giustizia (NOME)

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le mazzette di Gallo a Grande Aracri: “il 7% per ogni appalto”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, gli affari di Gigliotta con i Gaglianesi e i Trapasso nella nuova informativa della Dia

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, si aggrava la posizione di Gigliotta: i pm muovono nuove contestazioni

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Talarico e il nipote del prete raccomandato per superare gli esami a Catanzaro

LEGGI ANCHE | Maxi blitz “Basso Profilo”, la Dda di Catanzaro chiede il processo per 78 imputati (NOMI)

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il sistema delle truffe a Catanzaro e il ruolo dell’imprenditore Gigliotta

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, altri guai per i Brutto: denunciati per evasione dai domiciliari

LEGGI ANCHE | Voti in cambio di appalti, il ruolo dei Brutto a sostegno dell’Udc e l’imprenditore al servizio del clan

LEGGI ANCHE | Atti falsi per intestare società a teste di legno: “il notaio Guglielmo deve chiudere un occhio”

LEGGI ANCHE | Dall’aeroporto di Crotone al Pugliese di Catanzaro, gli appalti del “principino” nel mirino della Dda

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il notaio Guglielmo al Riesame. La difesa presenta un dossier

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il Riesame sul notaio Guglielmo: “Nuove conversazioni smontano le accuse”

LEGGI. ANCHE | “Basso Profilo”, il decreto di intercettazione che inguaia politici e imprenditori

LEGGI ANCHE | “Basso Profilo”, le spie dell’imprenditore Gallo all’interno della polizia giudiziaria

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il Riesame sui Brutto: “Cerniera tra corrotto e corruttore. Privi di scrupoli

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il notaio Rocco Guglielmo può tornare a lavorare

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le assunzioni fittizie a spese del Comune: “Sono stato il più scaltro”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, le soffiate del finanziere al consigliere di Catanzaro: da Farmaeko alla Verdeoro

LEGGI ANCHE | Operazione Basso Profilo, da Talarico a Guglielmo: 50 misure cautelari (NOMI)

LEGGI ANCHE | Basso Profilo di Gallo tracciato dai pentiti: ” ‘ndranghetista senza battesimo”

LEGGI ANCHE | Gli atti inediti di Basso Profilo, gli appalti facili a Gallo e la “mazzetta” a Talarico

LEGGI ANCHE | Non era sua la voce intercettata: incubo finito per l’ex assessore arrestato ingiustamente

LEGGI ANCHE | Ironia della sorte per Gallo, da intoccabile a “Borderland” in carcere con “Basso Profilo”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, Gratteri: “Ecco il patto tra ‘ndrangheta, imprenditoria e politica”

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, il massone catanzarese al servizio dell’imprenditore Gigliotta

LEGGI ANCHE | Basso Profilo, la loggia massonica Pasquale Saraco: “Abbiamo espulso Marinaro”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Visite guidate e degustazioni gratuite alla scoperta della storia di Catanzaro

Maria Teresa Improta

Trovato in possesso di 65 grammi di marijuana, arrestato un giovane nel Cosentino

Alessandro De Padova

Naca di Cropani, storia e storie di una toccante Via Crucis (SPECIALE TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content