Calabria7

Battuta di caccia finisce in tragedia, giovane ucciso da colpi di fucile nel Vibonese

belvedere marittimo

di Mirko Monterosso – Altro incidente di caccia in Calabria. Nella giornata di oggi, nei pressi del lago Angitola, nel territorio del comune di Maierato (VV), Luca Pulzoni, 29enne maresciallo della Guardia di Finanza, è morto dopo essere stato colpito da proiettili di fucile durante una battuta di caccia.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane sarebbe stato colpito da alcuni proiettili sparati involontariamente da una delle persone che lo accompagnavano. Alcuni hanno colpito una spalla. Ma le ferite si sono rivelate più gravi del previsto, tant’è che il ferito è morto a distanza di poco tempo per dissanguamento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco, che hanno recuperato il corpo del cacciatore, e i medici del 118 che hanno potuto solo constatare il decesso del giovane. Salma trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale di Vibo Valentia. Pulzoni aveva frequentato la Scuola Sottufficiali delle Fiamme gialle dell’Aquila e da un anno era stato trasferito a Vibo Valentia.

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rubano imbarcazione per sbarco migranti, due arresti nel Crotonese

Mirko

Truffa e peculato, arrestato direttore ufficio postale nel Catanzarese

manfredi

Evade dai domiciliari dopo una lite con la moglie, arrestato 36enne

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content