Calabria7

Battuta infelice contro i calabresi in TV, Agcom rimprovera Timperi

Non è piaciuto all’Agcom il comportamento di Tiberio Timperi che, durante la puntata di “Mattina in Famiglia”, andata in onda il 25 gennaio, si era reso protagonista di una battuta infelice nei confronti dei calabresi.

Secondo l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Timperi ha “detto una battuta discriminatoria, che è apparsa associare tutti i calabresi a comportamenti tipici mafiosi”. Un episodio che, stando all’Agcom, “contribuisce a rafforzare stereotipi e pregiudizi che possono minare la coesione sociale”. Durante la puntata dello scorso gennaio, il noto conduttore, durante un gioco con un telespettatore calabrese, aveva affermato “Se non ti aiutiamo, andremo a fare i piloni della Salerno – Reggio Calabria”, accompagnando tale pessima battuta da una mimica fin troppo esplicita”. Una frase che aveva provocato la reazione del Codacons, il quale aveva preannunciato una denuncia in Procura. Lo stesso Timperi, poi, si era scusato.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Legalità: protocollo Prefettura-Comune Cassano Ionio per cantieri

manfredi

Cosenza, maxi-catalogo multimediale su Giacomo Mancini

nico de luca

Derubavano bagnanti, misure cautelari per 2 baresi in Calabria

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content