Calabria7

Beach Soccer, Ecosistem Catanzaro piega Palazzolo e accede alle fasi finali

E’ un Catanzaro indomabile quello che si impone per 4-2 sul Palazzolo e stacca di fatto il pass per le Final Eight di Catania. Una prestazione sontuosa dei ragazzi di Ecosistem guidati da mister Longobardi sotto il sole cocente delle 13 nell’arena allestita al lido “Varca D’Oro” di Giugliano (NA). Il roster iniziale è lo stesso della gara contro Pisa ma a sbloccarla stavolta è Morabito con una gran conclusione di destro che si insacca sul secondo palo. Ecosistem gestisce alla grande il vantaggio e chiude la prima frazione di gioco sull’1-0. Nella ripresa dopo una manciata di minuti pareggia Alisson con una bella sforbiciata dalla distanza che trafigge l’incolpevole Merola. Il pari dura poco. Ci pensa il solito Calmon (salito a quota 14 marcature in campionato) a buttarla dentro per il nuovo vantaggio giallorosso.

Il secondo tempo mette in evidenza il grande equilibrio fra le due formazioni con Palazzolo che però trova il pari soltanto su rigore procurato da Merola in uscita dopo un errore in disimpegno di Ricardinho. Dal dischetto va Missale che sigla il 2-2. Ecosistem non ci sta e tuffa nuovamente in attacco alla ricerca del nuovo vantaggio che arriva con Scalese bravo a procurarsi e trasformare un tiro libero che non lascia scampo a Caruso. La parola fine all’incontro la mette ancora una volta Scalese nel terzo tempo con un grandissimo gol in rovesciata che fa impazzire di gioia l’entourage giallorsso al seguito della squadra. I minuti finali sono ben gestiti dalla squadra in grande forma fisica che non rischia praticamente nulla fino alla fine. Al triplice fischio del direttore di gara scatta la festa giallorossa che potrete rivivere grazie al video in diretta pubblicato sulla pagina Facebook di BS Catanzaro.

Redazione Calabria 7

Articoli Correlati

ASP Catanzaro, prevenzione oncologica per studenti e insegnanti

Mirko

Volley Soverato, a Caserta il match di andata

manfredi

Donna muore con febbre alta al Pugliese, sale a 3 il numero degli indagati

manfredi