Sorpresi a rubare all’interno dell’Università di Reggio Calabria, fermato un 18enne

Due individui, sorpresi dai Carabinieri, si sono dati alla fuga dopo aver abbandonato il registratore di cassa del bar universitario

E’ la tarda serata di domenica sera, quando al NUE112 giunge una chiamata che segnava due uomini all’interno dell’Università degli Studi Mediterranea – Dipartimento di Ingegneria, in quelle ore chiusa al pubblico.

Repentino è stato l’intervento dei militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria, che, giunti sul posto hanno sorpreso i due individui darsi alla fuga dopo aver abbandonato, su un muretto, il registratore di cassa precedentemente asportato dal bar del polo universitario.

Fermato un 18enne

Uno dei due soggetti, appena diciottenne, dopo aver scavalcato una recinzione della struttura universitaria ed essersi introdotto in terreno adiacente, è stato bloccato dal personale dell’Arma, mentre l’altro è riuscito a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce.

Dopo le formalità di rito, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, mentre la refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario. 

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Per le persone guarite da un tumore, accedere a concorsi, adottare o chiedere mutui non sarà più una corsa ad ostacoli. Ecco cosa prevede
L'incidente è avvenuto nelle Filippine centrali e ha provocato anche numerosi feriti, tra cui quattro sono in gravi condizioni
Il parlamentare ha provato poi a rimediare su X: "Un po' di ironia…"
Prezzi calmierati per circa 4,5 milioni di famiglie vulnerabili
Per consentire le operazioni di rimozione dei veicoli, è stata temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione sud
Il presidente Aiac Catanzaro Caliò: "Grossi passi in avanti dalla categoria degli allenatori calabresi"
Il primo cittadino, nel condannare l'accaduto, parla di un "fatto di una gravità inaudita"
La vittima è stata morsa a una gamba mentre nuotava con la figlia di cinque anni che è rimasta illesa
Restano costanti i casi autoctoni, pari a 82, quelli trasmessi localmente nel nostro Paese, rispetto alla scorsa settimana
I sanitari hanno subito stabilizzato la mamma della piccola per un'emorragia post parto, prima del ricovero in ospedale
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved