Calabria7

Beccato con l’eroina in auto sulla 280, Bevilacqua torna libero

tribunale catanzaro

Era stato sottoposto agli arresti domiciliari insieme ad altri indagati, in esecuzione di un’ ordinanza del gip del 27 febbraio scorso, dopo essere stato beccato sulla 280 con l’eroina a bordo di un auto. Il Riesame, presidente Giuseppe Valea, a latere Mariassunta Migliarino e Gabriella Pede, accogliendo la richiesta dell’avvocato difensore Mary Aiello, ha rimesso in libertà Cosimo Bevilacqua, 24 anni di Catanzaro. Sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia dei carabinieri del capoluogo di regione a fermare due auto sulla statale e a notare in seguito ad una perquisizione veicolare, all’interno di una delle due macchine, un involucro in cui erano nascosti 310 grammi di eroina. Una perquisizione che ha portato in carcere Rosario Belcamino e Alfredo Benassai e agli arresti domiciliari Fabio Bevilacqua, Cosimo Bevilacqua, Francesco Galeota. Misura cautelare revocata per Cosimo Bevilacqua su decisione dei giudici del Riesame.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Uccisi con kalashnikov nel Cosentino: possibile delitto di ‘ndrangheta

manfredi

‘I Quartieri’: “Forza Italia in gran parte responsabile crisi Comune Catanzaro”

Matteo Brancati

Catanzaro, sospesa erogazione acqua in alcune zone della città

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content