Beve del detersivo per togliersi la vita, la polizia la salva

Un agente è rimasto al telefono con lei prima dell'arrivo dei colleghi delle Volanti che l'hanno soccorsa
beve detersivo

Aveva tentato di togliersi la vita ma viene salvata dall’intervento della polizia di Vicenza: un agente è rimasto al telefono con lei prima dell’arrivo dei colleghi delle Volanti che l’hanno soccorsa. I poliziotti dopo l’allarme sono intervenuti subito presso l’abitazione della donna, in forte difficoltà emotiva, ma hanno provato invano ad accedere all’appartamento, chiuso in tutti i suoi accessi.

La donna, infatti, pochi minuti prima dell’arrivo della Volante, si era chiusa dentro e, al telefono con l’operatore del 113, aveva riferito di aver ingerito del detersivo e di essersi provocata delle ferite. La telefonata è iniziata con le dichiarazioni disperate della donna, pronunciate con un filo di voce sulla linea di emergenza, prima che la comunicazione cadesse. Sono state una una decina le chiamate fatte in seguito dall’operatore per tentare di parlare con la donna e per riuscire a tenerla sveglia e vigile fino all’arrivo dei soccorsi.

La donna, infatti, pochi minuti prima dell’arrivo della Volante, si era chiusa dentro e, al telefono con l’operatore del 113, aveva riferito di aver ingerito del detersivo e di essersi provocata delle ferite. La telefonata è iniziata con le dichiarazioni disperate della donna, pronunciate con un filo di voce sulla linea di emergenza, prima che la comunicazione cadesse. Sono state una una decina le chiamate fatte in seguito dall’operatore per tentare di parlare con la donna e per riuscire a tenerla sveglia e vigile fino all’arrivo dei soccorsi.

Grazie all’aiuto ricevuto dall’agente che ha risposto per primo alla chiamata, la donna, 44enne italiana, si è convinta ad alzarsi dal letto, nonostante la debolezza e la fatica dovute allo stato psicofisico: l’agente non le ha fatto lasciare il cellulare neanche un momento e l’ha accompagnata parlandole e rassicurandola fino a farle raggiungere la porta d’ingresso e fino a quando ha sentito i colleghi della Volante entrare. Trovata in stato confusionale, è stata di emergenza trasportata in Ospedale da personale medico 118 ed automedica. (ANSA)
   

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Da gennaio 2024 sono stati confermati 5 cinque casi nella stessa regione
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dell'azienda sanitaria locale
Il racconto di un uomo di 56 anni sopravvissuto perché ha ricevuto microbiota fecale e fegato
La decisione del preside dell'Istituto Munari di Crema fa discutere ed è diventata un caso politico
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved