Calabria7

Bimba di 3 mesi morta nel Cosentino, Procura apre inchiesta

bimba Corigliano-Rossano

La Procura della Repubblica del Tribunale di Castrovillari ha aperto un’inchiesta sulla morte di una bimba di 3 mesi avvenuta ieri mattina a Corigliano-Rossano, comune in provincia di Cosenza. La piccola, secondo quanto si è appreso, è giunta già in arresto cardiaco all’ospedale “Nicola Giannettasio” di Rossano. A nulla sono valsi i tentativi del personale sanitaro di rianimarla. La neonata stava dormendo nel suo lettino, vicina al fratello maggiore di tre anni.

I genitori, non appena accortisi del suo respiro irregolare, hanno immediatamente allertato i medici del nosocomio. Il decesso sarebbe poi avvenuto durante il tragitto verso l’ospedale. Sull’accaduto indagano i Carabinieri per cercare di ricostruire quanto accaduto. I militari hanno già sentito i primi soccorritori e i genitori. La Procura ha disposto l’autopsia sul corpo della bimba. Subito è partito il provvedimento di sequestro della salma della bimba. Sarà necessario fare luce sulla presenza di alcune tracce di sangue fuoriuscite dalle narici della piccola.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incidente a Catanzaro, violento frontale: un ferito grave

manfredi

Emergenza Covid, tre comuni calabresi diventano “zona rossa”

Giovanni Bevacqua

Lande Desolate, il Pd di Catanzaro esulta per l’assoluzione di Oliverio

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content