Calabria7

Bimba su scuolabus rischia di soffocare, salvata da carabiniere nel Cosentino

bimba laino borgo

Disavventura a lieto fine per una bambina di 12 anni che ha accusato un improvviso malore, provocato probabilmente da una crisi respiratoria, mentre era a bordo dello scuolabus rimanendo priva di conoscenza e con la bocca serrata fino all’arrivo di alcuni carabinieri forestali che si trovavano in zona e che le hanno praticato le manovre di primo soccorso consentendole di respirare autonomamente. E’ quanto accaduto a Laino Borgo, comune in provincia di Cosenza.

Il pronto intervento

A catturare l’attenzione dei militari, impegnati in un servizio di perlustrazione nella zona, sono stati alcuni coetanei della piccola notati mentre correvano all’impazzata lungo la strada chiedendo aiuto perché una loro compagna di classe stava male all’interno dello scuolabus. I carabinieri forestali hanno raggiunto lo scuolabus con all’interno la piccola e l’autista intento a prestarle i primi soccorsi.

La bambina era supina e priva di conoscenza e con la bocca serrata. Uno dei militari ha subito iniziato ad effettuare le necessarie manovre che, dopo pochi minuti, hanno consentito alla piccola di riprendere a respirare autonomamente e a dare segni tangibili di miglioramento. Intanto sono giunti sul posto i sanitari del 118 di Mormanno che hanno preso in carico la dodicenne e l’hanno trasportata, per ulteriori accertamenti, all’ospedale Annunziata di Cosenza.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Commercianti sotto il giogo dell’usura nel Catanzarese, indagini chiuse

Maurizio Santoro

Controlli carabinieri nel reggino, un arresto per porto abusivo di armi

manfredi

Tragedia in Calabria, uomo stroncato da malore improvviso

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content