Calabria7

Blitz alla Motorizzazione Civile di Crotone, tre denunce

Blitz alla Motorizzazione Civile di Crotone nel pomeriggio di lunedì 27 gennaio, ove era stata fissata una sessione di esame per il conseguimento della patente di categoria B.

Gli uomini della Polizia Stradale di Crotone, guidati e coordinati dal Vice Questore Aggiunto dr. Antonio De Tommaso, intervenivano durante una sessione di esame notando all’interno dell’aula un candidato che, con fare sospetto, sussurrava la lettura delle domande.

Altro personale, per contro, riscontrava – all’esterno degli Uffici della Motorizzazione – la presenza di altre due persone. Prontamente identificate, all’interno di una FIAT Punto, erano intente ad interloquire con un dispositivo radiomobile. Al termine della sessione d’esame, fra tutti i candidati in uscita, veniva fermata la persona dapprima individuata all’interno dell’aula. Questa veniva trovata, celata sotto camicia e pantalone, con un’apparecchiatura elettronica ricetrasmittente regolarmente funzionante finalizzata ad ottenere le risposte via etere.

In dettaglio si è trattato di una basetta autoalimentata, con microfono ed un dispositivo a vibrazione, connessa tramite una scheda sim ad un telefono cellulare, che venivano prontamente repertate e sequestrate. Le tre persone, A. F. di Catanzaro, C. D. di Cinisello Balsamo (MI) già noto per analoghi reati e P. A. di Crotone, quindi, venivano accompagnate presso gli Uffici della Sezione Polizia Stradale di Crotone per l’espletamento dell’attività di Polizia Giudiziaria a cui seguiva il deferimento all’A.G. in stato di libertà in concorso per tentata truffa aggravata ai danni dello Stato o di altro ente pubblico.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Dieci tonnellate di sigarette sequestrate nel porto di Gioia Tauro

manfredi

Riccio: “Catanzaro e l’anarchia” o “Catanzaro è l’anarchia”?

Mirko

Coronavirus: altra vittima in Calabria, è la 100esima

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content