Blitz della Polizia locale di Palmi contro i “lordazzi”: ripresi mentre gettavano rifiuti

Denunciati alla Procura sette persone individuate ed incastrate grazie alle telecamere

Sette persone sono state segnalate dalla Polizia locale di Palmi all’Autorità giudiziaria dopo essere state riprese dalle telecamere a gettare rifiuti di ogni genere in zone periferiche della città. Secondo quanto riporta l’Ansa l’attività della Polizia locale, diretta dal maggiore Francesco Managò, ha preso il via dalla constatazione della presenza di diverse aree periferiche del territorio comunale, in particolare in località Granatari e in località Pantano, che erano diventate un ricettacolo di rifiuti di vario genere, ingombranti, speciali e anche appartenenti alle categorie dei “pericolosi”, quali contenitori in plastica, vetro e legno, materiale risultante da demolizioni e lavori edili in genere, bidoni in ferro, imballaggi in plastica, materiale ferroso, lastre di cemento-amianto (eternit), pneumatici fuori uso, carcasse e parti di auto ma anche numerosi sacchi in plastica contenenti rifiuti domestici o sfalci di potatura.

Il deposito seriale ed incontrollato di questi rifiuti costituiva un pericolo per l’ecosistema, con rischio di contaminazione del suolo e del sottosuolo. L’Unità operativa di Polizia giudiziaria diretta dal capitano Chiara Agostino, dopo avere informato la Procura della Repubblica di Palmi diretta da Emanuele Crescenti, e sotto il coordinamento dell’Autorità giudiziaria, ha quindi avviato un’attività investigativa con riprese video, per accertare gli autori degli illeciti. Dalle indagini è emerso che non solo imprese ma anche singoli cittadini si accostavano alle discariche, scendevano dai veicoli e scaricando sacchi di rifiuti mentre altri si davano al “lancio del sacchetto” dall’auto in corsa. I responsabili sono stati quindi identificati e segnalati alla magistratura.

Il deposito seriale ed incontrollato di questi rifiuti costituiva un pericolo per l’ecosistema, con rischio di contaminazione del suolo e del sottosuolo. L’Unità operativa di Polizia giudiziaria diretta dal capitano Chiara Agostino, dopo avere informato la Procura della Repubblica di Palmi diretta da Emanuele Crescenti, e sotto il coordinamento dell’Autorità giudiziaria, ha quindi avviato un’attività investigativa con riprese video, per accertare gli autori degli illeciti. Dalle indagini è emerso che non solo imprese ma anche singoli cittadini si accostavano alle discariche, scendevano dai veicoli e scaricando sacchi di rifiuti mentre altri si davano al “lancio del sacchetto” dall’auto in corsa. I responsabili sono stati quindi identificati e segnalati alla magistratura.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
Buone notizie dall'occupazione: è aumentata anche nel 2023, sia nella componente autonoma sia per quella alle dipendenze
E' stato bloccato dalla polizia mentre vagava in una zona di campagna. Si trova in stato di fermo negli uffici del commissariato
Il fatto è accaduto a Capistrano, nel Vibonese e per fortuna il conducente ha riportato solo un leggero trauma cranico
Ispezione dell’Ufficio Circondariale Marittimo Guardia Costiera di Soverato. Elevate sanzioni amministrative
Operazioni concluse dalla sezione di pg dei carabinieri della Procura di Catanzaro, dai colleghi di Soverato e dalla Guardia costiera
La lettera, scritta a mano e del tutto anonima, contiene una serie di atti minatori nei confronti della società e del primo cittadino
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved