Calabria7

Bombe carta sequestrate dai Carabinieri nel Vibonese

Denunciato

Otto bombe carta artigianali di tipo pirotecnico, non riconosciute e non classificate dal Ministero dell’Interno, privi di marcatura “Ce” e, dunque, pericolosi perché non conformi alla direttive comunitarie sono state sequestrate dai carabinieri della Stazione di Cessaniti, nel Vibonese.

La scoperta ha portato al deferimento di un disoccupato residente nella frazione San Cono. Le bombe carta erano conservate nello scantinato di un’abitazione e per l’immediata distruzione si è reso necessario l’intervento degli artificieri del Reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri di Catanzaro che, su disposizione dell’autorità giudiziaria, hanno effettuato pure la campionatura dei manufatti.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Processo Lucano, acquisita relazione che loda modello Riace

manfredi

Giovane ucciso e dato alle fiamme nel Vibonese, due condanne

Mirko

Spettacolo pirotecnico non regolare nel Catanzarese, sequestrati fuochi

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content