Calabria7

Botricello, Ciurleo: “Realizziamo le rotatorie ai bivi di Marcedusa, Fieri e Arango”

Il primo cittadino di Botricello (Cz) Michelangelo Ciurleo ha presentato all’Anas ed alla Provincia di Catanzaro formale richiesta per la realizzazione di tre rotatorie lungo la strada statale 106, in corrispondenza del bivio di Marcedusa, di quello di Fieri ed anche di quello in località Arango. Il progetto, o per meglio dire l’istanza, è stata presentata grazie alla collaborazione di Antonio Calenda, Commissario Prefettizio del Comune di Belcastro (Cz) e, si pone come obiettivo principale la messa in sicurezza di quella che è tristemente nota come la “strada della morte”, in un tratto particolarmente pericoloso che negli ha già fatto registrare numerosissimi incidenti, alcuni dei quali anche mortali. Il Presidente Abramo ed i funzionari Anas si sono già detti disponibili alla realizzazione delle tre rotatorie che permetteranno di canalizzare in modo ordinato e sicuro il flusso dei veicoli, riducendo gli incidenti e certamente, salvando parecchie vite.

“L’azione politica incessante di questa Amministrazione continuerà sollecita, con l’unico obiettivo di risolvere tutti i problemi del paese, abbandonato da anni di incuria e negligenza. Saremo sempre vigili e attenti a tutte le problematiche, sperando di portare a compimento, nell’interesse della nostra cittadina, tutte le opere che serviranno per creare sviluppo economico ed avanguardia nel nostro paese” hanno fatto sapere attraverso una nota dal Municipio.

(A.O.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Primo colpo di mercato del Volley Soverato: la bulgara Silvana Chausheva

manfredi

Covid-19, Rai1 documenta i supermercati in cui entri dopo aver misurato la febbre

Danilo Colacino

“La maggioranza non si è ancora ripresa dal 4 marzo 2018”

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content