Brivido al supermercato, un pitone di 3 metri striscia fuori dagli scaffali (VIDEO)

A trovarsi di fronte al rettile, mentre faceva tranquillamente la spesa, è stata una ragazza di 25 anni

Scena da film in un supermercato di Sydney, dove un pitone è spuntato da uno scaffale del reparto spezie, trovandosi di fronte a una cliente sorprendentemente esperta di serpenti. A trovarsi di fronte un rettile lungo 3 metri mentre faceva tranquillamente la spesa era Helaina Alati, 25 anni, al supermercato Woolworths, situato alla periferia nord-occidentale della capitale del Nuovo Galles del Sud. Un incontro insolito quanto fortunato per tutti: Alati è una soccorritrice di fauna selvatica, pertanto ha una certa familiarità con i serpenti. “Ho girato la testa e lui era a circa 20 cm dalla mia faccia, mi guardava dritto negli occhi come a dire: ‘Mi puoi portare fuori da qui?’” ha raccontato la giovane donna, che è riuscita a mantenere la calma. Da esperta di rettili, lo ha subito identificato come un pitone diamante, quindi non velenoso, anche se nel video che mostra la scena si vede che allunga la lingua minacciosamente.

La cliente ha subito informato i dipendenti del supermercato della presenza potenzialmente spaventosa, chiedendo aiuto per portare il pitone fuori. La giovane donna è corsa a casa, dove ha recuperato un apposito contenitore utilizzato nel salvataggio di serpenti e, tornata in breve tempo al negozio – secondo quanto ha raccontato ai media – lo ha fatto entrare dandogli un colpetto sulla coda. Il pitone è stato poi liberato nella boscaglia, un habitat naturale per le specie intorno a Sydney. In passato, gli amici di Helaina l’hanno già soprannominata la “ragazza serpente”, in riferimento a una scena del film di Harry Potter in cui il mago scopre di poter parlare con i rettili, visto che lei ne ha già salvati almeno una ventina. Secondo lei il serpente era probabilmente entrato nel negozio di notte, annidandosi nel soffitto, per poi ritrovarsi in mezzo agli scaffali, rimanendo nascosto per un po’, per non farsi vedere. “A essere onesti, è la cosa più eccitante che sia successa in questo periodo di lockdown” ha concluso Helaina, fotografata da tutto il personale del supermercato e dai media locali e internazionali.

La cliente ha subito informato i dipendenti del supermercato della presenza potenzialmente spaventosa, chiedendo aiuto per portare il pitone fuori. La giovane donna è corsa a casa, dove ha recuperato un apposito contenitore utilizzato nel salvataggio di serpenti e, tornata in breve tempo al negozio – secondo quanto ha raccontato ai media – lo ha fatto entrare dandogli un colpetto sulla coda. Il pitone è stato poi liberato nella boscaglia, un habitat naturale per le specie intorno a Sydney. In passato, gli amici di Helaina l’hanno già soprannominata la “ragazza serpente”, in riferimento a una scena del film di Harry Potter in cui il mago scopre di poter parlare con i rettili, visto che lei ne ha già salvati almeno una ventina. Secondo lei il serpente era probabilmente entrato nel negozio di notte, annidandosi nel soffitto, per poi ritrovarsi in mezzo agli scaffali, rimanendo nascosto per un po’, per non farsi vedere. “A essere onesti, è la cosa più eccitante che sia successa in questo periodo di lockdown” ha concluso Helaina, fotografata da tutto il personale del supermercato e dai media locali e internazionali.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved