Calabria7

Brjacom Store di Petronà, la soluzione adatta per l’utilizzo del bonus pc e tablet (PUBBLIREDAZIONALE)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero dello Sviluppo economico che regola il cosiddetto “bonus pc“. Il contributo potrà arrivare a un massimo di 500 euro, sotto forma di sconto, sul prezzo di vendita di abbonamenti ad internet in banda ultra larga per un periodo di almeno un anno e, se previsti, dei relativi servizi di attivazione.

Il bonus coprirà anche la fornitura dei relativi dispositivi elettronici, come il modem, e di un tablet o un personal computer che deve essere obbligatoriamente abbinato alla connessione nel pacchetto venduto dall’operatore. Il piano durerà fino ad esaurimento delle risorse – in tutto 204 milioni – e comunque non oltre un anno dall’avvio dell’intervento.

Il contributo arriva indirettamente agli utenti nella forma di un pacchetto scontato. È invece l’operatore a incassare materialmente il contributo per lo sconto praticato. E solo gli operatori tlc che offrono il servizio internet possono abbinare il tablet o pc inclusivo del pacchetto. Insomma, non si può andare in un negozio di informatica o di elettronica e scegliersi il modello preferito.

I consumatori interessati dovranno presentare presso qualsiasi canale di vendita reso disponibile dagli operatori una richiesta corredata dalla copia del documento d’identità e da un’autocertificazione che attesti il valore dell’Isee al di sotto di 20mila euro e che i componenti dello stesso nucleo familiare non hanno già fruito del contributo.

Connessioni da almeno 30 Mbit/s

Entro 60 giorni Infratel versa sul conto dedicato dell’operatore l’ammontare totale del contributo per ciascun beneficiario, al netto di un 5% a garanzia del corretto svolgimento dell’erogazione del servizio. Questa somma sarà restituita entro il termine di validità del Piano, cioè un anno.

Il decreto infatti prevede che il contributo sia erogato, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, per connettività ad almeno 30 Mbit/s in download. Per accedere, le famiglie devono essere completamente sprovviste di un servizio internet o comunque non devono essere già in possesso di una connessione che vada da 30 megabit in su.

Brjacom Store, la soluzione adatta

La soluzione adatta per usufruire del bonus si chiama Brjacom Store. L’azienda calabrese, con sede nel comune di Petronà (CZ) è ormai una indispensabile sponda tecnologica per centinaia di clienti in una vasta cintura di comuni che arriva fino al mare di Botricello.

Brjacom predisporrà un’offerta ad hoc per questa straordinaria misura del Governo, provvedendo inoltre ad aggiornare il suo sito web con tutta l’apposita modulistica. Basterà recarsi nello store di Petronà, in via Vittorio Emanuele 77, o visitare www.brjacom.it. Disponibilità, cortesia e rapporto qualità-prezzo senza eguali!

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro: Tessil più, nuova sede in via dei Tulipani n.26 (VIDEO PROMO)

manfredi

Successo per ‘l’Arancina Day’ al Ristorante-Pizzeria Manfredi (Pubbliredazionale)

Matteo Brancati

Cooking Stories – Quinta puntata – Cuore di bufala su crema allo zafferano

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content