Calabria7

Brugnano e Staropoli, ‘Errore fatale’: “Non si ferma l’azione dello Stato”

evadono domiciliari

“L’ Operazione odierna denominata “Errore fatale”  rappresenta un nuovo tassello verso la riconquista del nostro territorio, lo Stato non indietreggia un solo millimetro contro la criminalità”.

Dichiarano in una nota congiunta Giuseppe Brugnano, Segretario Nazionale del Sindacato di Polizia FSP –  la Federazione Sindacale di Polizia – e Lia Staropoli, Presidente dell’Associazione “ConDivisa – Sicurezza e Giustizia “. ” Il nostro ringraziamento agli Investigatori della Polizia di Stato coordinati dalla DDA di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, che operano incessantemente per liberare il nostro territorio dalla ‘ndrangheta, colpendo i vertici delle ‘ ndrine. A questo costante impegno deve aggiungersi quello dei cittadini onesti, che hanno il dovere di denunciare e di non conferire consenso sociale, e consenso social, a chi è legato alla ‘ndrangheta. Il nostro grido – concludono Brugnano e Staropoli – è quello di dire all’apparato di andare avanti tutta, vinciamo noi.”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Hashish pronto allo spaccio, arrestato 18enne

Matteo Brancati

Asteroide pronto a sfiorare la Terra alle 19.21: ecco come vederlo in Calabria

Matteo Brancati

Scosse di terremoto nel Catanzarese, Abramo chiama i sindaci

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content