Bullismo e cultura della legalità, i Carabinieri di Reggio ne parlano con centinaia di piccoli studenti

I carabinieri della Piana di Gioia Tauro hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo Marvasi-Vizzone a Rosarno

Continua il filone delle giornate dedicate alla sensibilizzazione della legalità nelle classi da parte dei Carabinieri della Piana di Gioia Tauro, che questa volta hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo Marvasi-Vizzone a Rosarno. L’impegno profuso dai militari dell’Arma sul progetto della “cultura della legalità” non ha età e stavolta si è concentrato su classi di ragazzi della scuola elementare che fin da subito possono così rendersi conto di cosa è giusto e cosa è sbagliato: sapendo discernere tra comportamenti da adottare e non.

Obiettivo: sconfiggere il bullismo nella sua forma embrionale

In quella sede, si sono quindi discusse le tematiche relative al bullismo, a come questi comportamenti violenti, che hanno anche la potenzialità di scaturire in fatti rilevanti sotto il profilo penale, debbano essere oggetto di repressione e prevenzione. Diverse sono infatti le “cure” per patologie di questa natura che non vanno esclusivamente inquadrate in una ottica di tipo sanzionatorio ma che anzi possono includere anche la “responsabilizzazione” del soggetto violento per permettere una maturazione autonoma e duratura.
Capire il disvalore di condotte che vanno oltre il consentito e che non permettono il normale vivere in società è, infatti, il modo migliore per debellare, sin dalla più giovane età, comportamenti che possono avere riflessi anche penali e diffondere un sentimento di “allarme sociale”. La risposta che devono rappresentare le Istituzioni, ben espressa da giornate come quella che si è tenuta, è ricordare che esistono Enti e Organizzazioni che hanno lo scopo di sconfiggere il fenomeno del bullismo già nella sua forma embrionale nelle scuole.
L’Arma dei Carabinieri e le varie istituzioni coinvolte, sono sempre raggiungibili con numeri di telefono dedicati e, in via generale, all’utenza del 112.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved