Buona sanità al Policlinico di Catanzaro, giovane salvato dall’Ecmo

Il padre, tramite un post pubblicato su Facebook, ha messo in risalto le "grandi capacità umane e professionali di tutto il personale medico e sanitario"
policlinico catanzaro

Si è conclusa a lieto fine la storia di un giovane di Catanzaro ricoverato in Rianimazione al Pugliese-Ciaccio a causa di una insufficienza respiratoria acuta provocata da una polmonite batterica. A causa delle gravissime condizioni di salute, per lui si è reso necessario il trasferimento al Policlinico universitario del capoluogo, dove è stato necessario – a causa delle gravità della situazione – collegarlo all’Ecmo e ossigenarlo attraverso un polmone artificiale. Ricoverato per oltre 30 giorni, ora il giovane sta meglio e lo stesso padre, tramite un post pubblicato su Facebook, ha voluto mettere in risalto le “grandi capacità umane e professionali di tutto il personale medico e sanitario del reparto di Rianimazione del Policlinico Universitario, che ha tempestivamente adottato con grande capacità varie procedure sanitarie in quasi 30 giorni di ricovero in reparto, e quello dei reparti di Pneumologia e Neurologia”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nuovo sciopero nazionale del settore del trasporto aereo: oltre 175mila viaggiatori italiani possono subire un disservizio
Protagonista un maghrebino che, armato di un coltello, la scorsa settimana aveva aggredito un altro detenuto
L'annuncio di Occhiuto che punta a investire nella formazione dei giovani medici: "Mai accaduto prima"
Ha lasciato il seggio di deputato del Pd, presiede la fondazione di Leonardo. Molti lo rivorrebbero in campo ma tanti ex compagni non sono convinti delle sue idee
Dopo una prima puntata negli Stati Uniti, Springsteen ha cantato in Gran Bretagna, Italia, Germania, Svezia e Olanda
Alta è stata la percentuale di uomini e donne, senza alcuna prevalenza di genere, intorno ai 55 anni d’età, che hanno preso parte alle dette giornate di sensibilizzazione
L'uomo è stato salvato tramite l'ausilio di una fune, legata alla vita per evitare che scivolasse ancora di più e fatto risalire a spalla dalla scarpata
I carabinieri hanno trovato anche 30 grammi di cocaina e diversi bilancini di precisione
Con una media di circa 100 visite ed esami a settimana, e un totale di oltre 500 interventi all'anno, il centro fornisce assistenza sia a pazienti adulti che pediatrici
A nulla sono valsi gli interventi disperati dei pompieri e del personale del 118: l’automobilista era ormai deceduto
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved