Calabria7

Cacciava cinghiali in periodo non consentito, una denuncia nel Cosentino

Pallagorio

Stava cacciando cinghiali in periodo di chiusura della caccia. Per questo motivo i carabinieri di San Sosti, in collaborazione con i colleghi di San Donato Ninea, hanno sequestrato un fucile calibro 12 e relativo munizionamento a un cacciatore di Firmo denunciato per attività di caccia a specie in periodo non consentito. L’uomo è stato sorpreso in località “Cardavao”, nel comune Lungro, nei pressi del parco nazionale del Pollino, davanti a un cinghiale abbattuto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lamezia Terme, Guardia Costiera sequestra 35 kg di pesce

Matteo Brancati

Crotone, fermato veliero con 59 migranti a bordo

Andrea Marino

Impianti Lorica, Musmanno: nessuno può dubitare su impegno

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content