Calabria7

Cadavere carbonizzato nel Reggino, non si esclude ipotesi suicidio

Non si esclude l’ipotesi del suicidio in relazione al ritrovamento, avvenuto ieri da parte dei carabinieri della stazione di Gioiosa Jonica, a San Giovanni di Gerace, in località Scialata, del corpo carbonizzato di un uomo all’interno di un’utilitaria completamente distrutta dalla fiamme.

All’interno del veicolo, adagiato sul sedile anteriore, lato guida, sono stati rinvenuti i resti del cadavere. Il sopralluogo è stato eseguito della Sezione Rilievi Scientifici del Reparto Operativo di Reggio Calabria assieme al medico legale e ai Carabinieri della Sezione Operativa di Roccella Jonica coordinanti dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Locri di turno.

Dai primi accertamenti il cadavere potrebbe appartenere al proprietario del veicolo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta in Veneto, 33 in manette con l’accusa di usura e sequestri

Carmen Mirarchi

Lamezia: molesta e minaccia suo avvocato, scatta divieto di avvicinamento

Mirko

Furti a Borgia, il sindaco Sacco esprime forte preoccupazione

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content