Calabrese 44enne muore all’improvviso mentre era in piazza con amici

L'uomo è stato stroncato da un malore improvviso mentre si trovava seduto su una panchina della piazza del suo paese

Tragedia in Calabria dove ieri pomeriggio è morto improvvisamente Giuseppe Priolo, 44 anni, stroncato da un malore improvviso mentre si trovava seduto su una panchina della piazza del suo paese, Santo Stefano in Aspromonte, insieme agli amici. Inutili i soccorsi immediati da parte della dottoressa del paese e dell’ambulanza: il 44enne è morto senza neanche accorgersene lasciando l’intera comunità nello sgomento più profondo.

Chi era Giuseppe Priolo

Chi era Giuseppe Priolo

Peppe Priolo era molto conosciuto in tutta la vallata del Gallico e anche a Reggio Calabria, che frequentava quotidianamente. Era un ragazzo molto buono, come tutta la sua famiglia. D’inverno lavorava sulle piste sciistiche di Gambarie con grande passione e professionalità. Contribuiva alle attività della protezione civile comunale tramite i Vigili del Fuoco ed era un assiduo donatore di sangue, tanto che l’Adspem FIDAS – sezione “Natalia e Giuseppe” di Santo Stefano si dice “devastata da una così tragica notizia. Con profonda tristezza, in tutte le sue componenti, si unisce al dolore della famiglia del caro consigliere, donatore, compaesano, amico, Peppe Priolo. Sempre porteremo con noi il suo encomiabile esempio di gioiosa e pura generosità verso il prossimo. Con commozione, rivolgiamo un ringraziamento a Peppe ed alla sua famiglia, per averci sempre accompagnato, con passione e sensibilità, nel nostro operato“. Peppe Priolo, come riporta la stessa testata, era anche più che un affezionato lettore di MeteoWeb: seguiva la meteorologia e in diverse occasioni aveva contribuito con fotografie e segnalazioni di eventi particolari accaduti sulla montagna reggina.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un fenomeno drammatico e particolarmente preoccupante. La Polizia fornisce i numeri per consentire l'avvio immediato delle ricerche
Si terrà venerdì 31 maggio nell’Auditorium del Campus “Salvatore Venuta”, all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved