Calabria7

Calabresi, paura del futuro: ma c’è ottimismo

Tasse, costo della vita, pensioni basse, precarietà del lavoro: tutto questo fa ancora paura ai calabresi, che nonostante tutto affrontano il futuro con moderato ottimismo.

Secondo una ricerca dell’Osservatorio Sara Assicurazioni, la compagnia ufficiale dell’Aci, quasi la metà degli intervistati (44%) affronta il futuro dal punto di vista economico in modo positivo. Se il 24% prevede di mantenere l’attuale tenore di vita, è scritto in una nota, una buona parte si riconosce tra quel 28% che ammette di vedere nel futuro minori disponibilità economiche, ma che con un po’ di accortezze, si saprà adattare. Il 17% pensa che avrà disponibilità superiori.

Un 14% ha risposto di vivere nell’incertezza mentre un altro 14% si dichiara pessimista. Per garantirsi un futuro migliore, viene visto bene il pagamento rateale, perché consente di acquistare con calma (34%) e gestire meglio il bilancio (23%). C’è chi è propenso alla sottoscrizione di forme di risparmio o previdenza, tra cui spicca il fondo pensione (42%).

Articoli Correlati

Codacons sfida Incarnato: “Se diciamo il falso ci denunci o si dimetta”

Mirko

Crisi telecomunicazioni, incontro sindacati-parlamentari (SERVIZIO TV)

manfredi

Istat: moderato progresso dello sviluppo sostenibile, gap Nord-Sud

Matteo Brancati