Calabria7

“Calabria, terra mia”: il corto di Muccino sognato da Jole (VIDEO)

calabria terra mia

Presentato alla “Festa del Cinema di Roma” dal regista Gabriele Muccino e voluto fortemente dalla Presidente della Regione Jole Santelli, scomparsa prematuramente il 15 ottobre, “Calabria, terra mia” sbarca sul web e, in poche ore, diventa virale. Sui social, il video è condiviso da migliaia di persone, come a significare un riscatto della Calabria o, più emotivamente, in ricordo di Jole. Non mancano neanche le critiche. Secondo qualcuno, infatti, il cortometraggio rappresenterebbe un’immagine stereotipata della regione, rimasta indietro negli anni.

Il cortometraggio del noto regista è il viaggio di una coppia (Raoul Bova e Rocio Munoz Morales) alla scoperta delle bellezze della Calabria. Un viaggio fra odori e sapori, dalle campagne fiorenti ai piccoli paesi simbolo di tradizione, dalle impetuose montagne al meraviglioso mare. Un tour di esperienze sensoriali, un uomo che accompagna la sua compagna spagnola alla scoperta della sua terra d’origine.

“La Calabria è una moltitudine di colori”

Stiamo lavorando senza sosta e con grande passione per cambiare l’immagine della nostra Calabria. Il corto di Gabriele Muccino è un’opera magnifica che ci permetterà di far conoscere, come mai avvenuto prima, la bellezza misteriosa e piena di fascino di una regione unica al mondo”. Così aveva commentato Jole Santelli prima dell’uscita del corto. “La Calabria non è in bianco e nero, ma una moltitudine di colori. Per questo cortometraggio ho scelto Muccino non a caso, ma perché è il regista dell’amore. E spero che faccia innamorare tutti della Calabria”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita-Scott, “sangue violato”: arrestate mamma e zia di Emanuele Mancuso (VIDEO)

Mirko

Catanzaro, sviluppo linee ferroviarie: Abramo scrive ai ministri

Andrea Marino

Terremoto: ripresa la circolazione dei treni su linea Sapri-Paola

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content