Calabria7

Calcio Serie C, un Catanzaro senza…Potenza in rottura prolungata

POTENZA – Carichi di lavoro eccessivi nel ‘richiamo di preparazione’ voluto da mister Gaetano Auteri subito dopo il suo per certi versi clamoroso ritorno sui Tre Colli di fine gennaio; difficoltà di inserimento dei tanti neoacquisti, che pure all’arrivo hanno ben figurato (Bleve, Atanasov, Di Piazza e Tulli, su tutti); qualche assenza di troppo proprio nel momento topico o infine l’inganno di un trittico di vittorie consecutive dello Special One di Floridia, come premesso al rientro poco più di un mese fa, contro però tre rivali di basso profilo? Qual è la spiegazione delle modestissime (supereufemismo!) prestazioni del Catanzaro degli ultimi tempi?

Chissà. Forse uno o più fra i negativi fattori elencati. O magari tutti insieme o nessuno. Nell’ultimo caso, però, meglio appellarsi alla Maledizione di Montezuma, perché l’imbarazzante squadra calabra vista all’opera a partire dal sotto alcuni aspetti addirittura fortunato, e fortunoso, pari interno contro la Casertana in avanti, comprendendo le debacle di otto giorni orsono a Francavilla e di pochi minuti fa a Potenza, è apparsa forse persino peggio di quella, tremendamente balbettante, grassadoniana. Ed è tanto dire!

Comunque sia, come premesso, anche i tutt’altro che irresistibili lucani del tecnico Giuseppe Raffaele hanno maramaldeggiato al Viviani contro una compagine giallorossa incapace di impensierire nei quasi 96′ di gara (recupero incluso) il dunque ‘disoccupato’ portiere locale Ioime. Del tutto inoperoso e quindi con un Sv (senza voto) in pagella. Sul fronte opposto, invece, Giosa e França l’hanno chiusa presto con un ‘mortifero’ 2 – 0 all’inglese come avrebbero detto i cronisti di una volta. Null’altro da aggiungere, allora, se non sperare che l’incubo (sportivo, s’intende) finisca presto, anche se risvegliarsi domenica prossima con il rampante e ambizioso Bari sarà davvero un’impresa titanica. Danilo Colacino 

POTENZA – CATANZARO: 2 – 0

Marcatori: 24′ Giosa, 39′ França

Potenza: Ioime; Sales, Giosa, Emerson; Coccia, Dettori, Coppola, Silvestri; Ricci, França, Golfo. A disposizione Santopadre, Brescia, Viteretti, Panico, Sepe, Gassama, D’Angelo, Di Somma, Ferri Marini, Longo, Souare, Iacullo. Allenatore: Giuseppe Raffaele

Catanzaro: Bleve; Celiento, Riggio, Martinelli; Casoli, Corapi, Urso, Nicoletti; Kanoute, Di Piazza, Carlini. A disp.: Mittica, Giannone, Statella, Novello, Bianchimano, Contessa, Iuliano, Bayeye. All.: Gaetano Auteri

Arbitro: Luca Zufferli della sezione Aia di Udine

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Elezioni regionali in Calabria, oggi si riunisce il Consiglio dei ministri

bruno mirante

L’editoriale, 5S: Parentela saluta e se ne va. La casa “brucia”

Danilo Colacino

Consigliera di Parità della Provincia di Catanzaro ricevuta da Carfagna

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content