Calabria7

Calciomercato Vibonese, Modica vuole fare spesa al “Razza”. E su Bubas…

(a.b.) – La Vibonese si ritrova ad affrontare un profondo rinnovamento in vista della prossima stagione. Rivoluzione ma non smobilitazione, tanto per chiarire.

Gli addii ufficiali di mister Modica e dei dirigenti Beccaria e Lo Schiavo si aggiungono a quelli di altri collaboratori del club ipponico, con il patron Caffo costretto ora a dover ridisegnare tutto l’assetto societario e tecnico. Ma non solo.

La rosa della Vibonese conta, infatti, diversi giocatori con il contratto scaduto e che presumibilmente non avranno intenzione di rimanere in bilico per lungo tempo. E’ pronto ad approfittarne proprio Giacomo Modica, che nei primi colloqui con la Cavese avrebbe fatto espressa richiesta di tre suoi fedelissimi: trattasi di Altobello, Ciotti e Tumbarello. 

IN USCITA BUBAS?

Altra colonna della vecchia guardia rossoblu pronta all’addio è Fabio Tito, appetito da Potenza e Monopoli che lo avevano già cercato a gennaio. A centrocampo lasceranno Petermann e Signorelli, mentre in avanti potrebbe salutare Bubas: il capitano rossoblu è finito nel mirino del nuovo Taranto di Danilo Pagni, che potrebbe inoltre acquisire a parametro zero due vecchie conoscenze quali Taurino e Battista. I due attaccanti classe ‘97, tarantini d’origine, sono cresciuti nel settore giovanile della Ternana e proprio con la società umbra hanno esordito in Serie B.

OCCHIO AI DUE GIOIELLINI

Ma non è finita qui. Ci sarà, naturalmente, anche qualche sacrificio per provare a tenere florido il bilancio, diktat inderogabile del patron Caffo. In tal senso, bisognerà tenere sotto controllo la situazione dei “gioiellini”  sotto contratto Emmausso e Bernardotto: il primo è attenzionato da Benevento e Pescara, mentre la punta ex Lasunei ha ricevuto il corteggiamento del Padova. Fortissimo, inoltre, per entrambi l’interesse di Salernitana e Cittadella.

RIPARTIRE DALLE CERTEZZE

Insomma, la Vibonese è un cantiere aperto, ma il nuovo allenatore (attesi sviluppi nelle prossime ore) avrà una piccola base da cui ripartire. Rimarranno al “Razza” Mengoni (verso il rinnovo), Redolfi, i due baby Prezzabile e Rezzi, Pugliese e l’ala destra Berardi, ricercato in passato dal Lecce ma più volte dichiarato incedibile dal club di via Piazza D’Armi. 

Dopo un campionato esaltante, con i giocatori assurti agli onori delle cronache nazionali, il club ipponico si proietta alla nuova stagione. Tra innesti mirati e ambizioni rinnovate…

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Decisa l’istallazione dei nuovi autovelox a Pizzo

Andrea Marino

Coronavirus, Conte “ferma tutto” ma non bollette e pagamenti vari

Danilo Colacino

Libera Vibo Valentia: “Appello consapevole per non lasciare solo chi denuncia”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content