Call center Abramo in crisi, i sindacati: “Regione versi somma dovuta”

call center abramo

Ammonterebbe a circa un milione di euro la somma che l’impresa Abramo nel settore dei call center attende dalla Regione Calabria: cifra ancora non pervenuta

È quanto sta accadendo all’azienda Abramo Printing & Logistics nel settore dei call center attualmente in crisi secondo la Slc Cgil Calabria vivamente preoccupata per il futuro dei lavoratori. In crisi perché la Regione Calabria non le starebbe appunto dando quanto di diritto le spetterebbe in seguito alla vittoria di una causa legale. A detta dell’azienda diventa oggi di vitale importanza, per il proseguo dell’attività lavorativa, che la Regione Calabria ottemperi a quanto disposto dalla sentenza nel più breve tempo possibile.

È quanto sta accadendo all’azienda Abramo Printing & Logistics nel settore dei call center attualmente in crisi secondo la Slc Cgil Calabria vivamente preoccupata per il futuro dei lavoratori. In crisi perché la Regione Calabria non le starebbe appunto dando quanto di diritto le spetterebbe in seguito alla vittoria di una causa legale. A detta dell’azienda diventa oggi di vitale importanza, per il proseguo dell’attività lavorativa, che la Regione Calabria ottemperi a quanto disposto dalla sentenza nel più breve tempo possibile.

«Lo scorso 15 gennaio l’azienda ha convocato le nostre Rsa per informarci del fatto che la grave mancanza di liquidità in cui versano le casse dell’azienda potrebbe mettere a serio rischio la lavorazione delle commesse, con tutto ciò che ne potrebbe derivare per la salvaguardia del perimetro occupazionale». Lo spiega Saverio Ranieri, segretario generale della Slc Cgil Calabria, secondo il quale nemmeno un mese fa era stata la stessa azienda a prospettare ai sindacati un’annata proficua e migliore al netto di quella precedente. La stessa azienda inoltre descriveva uno scenario decisamente roseo «in virtù dell’acquisizione di nuove commesse milionarie e tenuto conto della causa vinta a metà dicembre nei confronti della Regione Calabria che sentenziava il pagamento, entro 120 giorni, di circa un milione di euro».

«Come Slc Cgil – conclude Ranieri – prendiamo atto, con evidente preoccupazione, di quanto riferitoci ed è chiaro che faremo tutto quello che rientra nelle nostre possibilità per sensibilizzare le parti in causa a trovare una soluzione affinché, il loro contenzioso, non abbia ricadute negative sul futuro già fin troppo nebuloso dei lavoratori della storica azienda catanzarese che da troppi anni ormai svolgono le proprie mansioni in un clima di incertezza e precarietà».

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La deputata del Pd parteciperà al primo anniversario del naufragio nel Crotonese, in una cerimonia con i familiari delle vittime e i superstiti
Luoghi intimi in prefabbricati nel cortile dell'istituto di pena: i detenuti potranno risaldare i loro legami affettivi e sessuali con il partner
Il gruppo, composto principalmente da giovani, si recherà in Belgio in concomitanza con il Consiglio dei Ministri agricoli dell'UE
È stato un avvocato cassazionista, magistrato del Consiglio di Stato e presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato
Un detenuto si è barricato in cella e ha dato fuoco a un lenzuolo. Un'intera sezione è stata evacuata a causa dei disagi provocati dal fumo
All'interno i carabinieri hanno trovato di tutto: dalle carcasse di auto abbandonate agli elettrodomestici fino ai rifiuti pericolosi
L'iniziativa, promossa dalle coalizioni di Europe for Peace ed AssisiPaceGiusta e sostenuta dalla CGIL, mira a fermare la follia delle guerre
storie
Imparentato con il generale Florestano Pepe. A lui è intitolata la caserma omonima che ospita l’Ufficio Documentale in via Pascali
Una della misure del piano, quella che riguarda le infrastrutture su 5 miliardi e mezzo di dotazione, ha ancora spesa zero
L'indagine dei pm di Roma all'ex funzionario della Regione Calabria, nell’ambito di un’inchiesta sull’imprenditore Fabio Balini, proprietario del lido Shilling
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved