Calabria7

Callipo (Anci): “Rifiuti, situazione difficile per i Comuni calabresi”

sindaco di pizzo

“La questione rifiuti resta per i sindaci calabresi un problema oggettivo che rischia di aggravarsi con la progressiva incapienza delle discariche esistenti”. Lo sostiene il presidente di Anci Calabria, Gianluca Callipo. 

Il sindaco annuncia che sul tema dei rifiuti e della tariffazione si confronterà domani il direttivo regionale dell’associazione dei Comuni calabresi. L’organismo dell’Anci si riunirà nella sede della Regione. L’incontro si terrà a margine del seminario dal titolo “La gestione dei rifiuti di imballaggio-affidamento del servizio, tariffazione e avvio a ricicli dei rifiuti da raccolta differenziata”, promosso da Anci e Conai in collaborazione con la Regione Calabria.

Callipo: seguiremo il metodo del confronto con la Regione

“Rispetto alla complessa questione rifiuti e alle istanze ed esigenze degli enti locali, si continuerà a preferire – aggiunge Callipo – il metodo del confronto e della concertazione con la Regione Calabria”. Questa strada “ha positivamente caratterizzato tutto il 2018 consentendo di aggredire e di individuare insieme soluzioni il più possibile condivise dai sindaci e dai territori”.

Il problema delle discariche

Secondo il presidente di Anci Calabria “l’intera questione rifiuti resta per i sindaci calabresi un problema oggettivo che rischia peraltro di aggravarsi con la progressiva incapienza delle discariche esistenti. A rendere di più difficile soluzione la vicenda è poi il fatto che i costi complessivi per gli enti locali non scendono proporzionalmente all’aumento della differenziata”.

La causa sarebbe “il notevole peso dei costi fissi”. Callipo sottolinea che questo “rischia di produrre a cascata un aumento delle tariffe a carico cittadini. Insieme alla Regione Calabria”. “Continueremo – dice – a lavorare in sinergia per affrontare tutti i problemi legati al passaggio di gestione all’Ato “.

Scopo del lavoro dll’Anci sarà “definire tariffe sostenibili”. Fondamentale sarà però anche “affrontare il problema sia della carenza di discariche sia di individuazione dei siti in cui realizzare l’impiantistica prevista nel piano regionale dei rifiuti”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Alluvione ottobre 2018, governo stanzia 95,7 milioni di euro

Matteo Brancati

Sanità, Bevacqua: “Come affronteremo eventuale emergenza?”

Mirko

Falcomatà replica a Sala: “I lavoratori del Sud dovrebbero guadagnare di più. E ti salàmmu…”

mario meliadò
Click to Hide Advanced Floating Content