Calabria7

Callipo contrario all’accorpamento a Messina dei porti di Reggio e Villa

callipo a salvini

Durante l’incontro con la ministra Paola De Micheli il candidato alla Presidenza della Regione ha invitato a rivedere la decisione assunta dal precedente esecutivo gialloverde. Massima attenzione anche sulla selezione del presidente dell’Authority di Gioia Tauro

Rivedere l’accorpamento dei porti di Reggio Calabria e Villa San Giovanni a quello di Messina e portare avanti con la massima attenzione la selezione del prossimo presidente dell’Autorità portuale di Gioia Tauro. Sono due delle priorità che il candidato alla Presidenza della Regione Pippo Callipo ha indicato durante l’incontro con la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, in visita ieri nel Reggino. «La scelta del precedente governo di inserire i porti di Reggio e Villa nell’Autorità di sistema portuale dello Stretto – dichiara Callipo – è evidentemente contraria all’interesse della Calabria.

Questa frammentazione sottrae all’Autorità portuale di Gioia Tauro quel ruolo centrale che invece è necessario assicurare all’hub della Piana che, non mi stancherò mai di ripeterlo, può e deve essere il vero centro propulsore dello sviluppo della nostra regione. Invito quindi il governo a fare un passo indietro rispetto alla decisione assunta dall’esecutivo gialloverde e a rimettere Gioia Tauro al centro del sistema portuale calabrese».

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Enti locali, Mundo presidente consulta regionale autonomie

Matteo Brancati

Catanzaro, Celia: “Piterà e zona nord città necessitano di riqualificazione generale”

Matteo Brancati

Catanzaro, Costanzo: “Responsabile Anticorruzione come Ponzio Pilato”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content